Austria, Verstappen: vittoria confermata. Il sorpasso su Leclerc non è stato irregolare

Non penalizzato l’olandese della Red Bull. Binotto: “Decisione sbagliata, bravo Max”

La vittoria del GP di Austria rimane a Max Verstappen; Charles Leclerc quindi è secondo. Lo hanno deciso gli steward dopo avere a lungo indagato sul sorpasso che l’olandese della Red Bull ha fatto ai danni del ferrarista monegasco al terzultimo giro con Leclerc messo fuori da un colpo di Max al gomito della curva 3. “Chiudendo la traiettoria alla curva i due piloti si sono affiancati e non c’era abbastanza spazio per due monoposto” si legge nel documento degli steward. “Non abbiamo ritenuto – hanno proseguito in giudici – che entrambi i piloti fossero interamente o prevalentemente da incolpare per l’incidente. Riteniamo che questo sia un incidente di gara”.

MISTERO Giallo nel giallo, ben prima della decisione ufficiale, attorno alle 18:40, è uscito un finto documento della Fia, la federazione internazionale, che parlava della penalizzazione di 5”. Il falso è stato smentito pochi minuti dopo la sua diffusione. Da notare anche che il sito della Fia è stato a lungo irraggiungibile. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *