Sportito debutta in Brasile

Sportito, l’operatore quotidiano di sport di fantasia (DFS), ha lanciato i suoi servizi per il mercato brasiliano, a soli quattro mesi dal lancio in India.

Il Brasile diventa il terzo paese – dopo il Regno Unito e l’India – per offrire la piattaforma Sportito DFS sul mercato dell’America latina dell’azienda.

Lanciata in Brasile, la piattaforma Sportito coprirà gare di calcio nazionali e internazionali, nonché basket, tennis, golf e cricket. La società ha inoltre rivelato l’intenzione di introdurre gare a base di pallavolo e hockey entro la fine dell’anno.

Sportito non applica alcuna restrizione per i giocatori che scelgono la loro squadra di fantasia, il che consente loro di fare scelte senza doversi preoccupare di un budget. I team possono quindi essere monitorati in tempo reale grazie alla partnership di Sportito con Sportradar.

“Negli ultimi anni, il fiorente mercato brasiliano di sport fantasy si è evoluto in modo drammatico, alimentando l’appetito di molti appassionati di sport che amano avvicinarsi alle squadre, agli atleti e agli sport che amano”, ha dichiarato il CEO di Sportito Riccardo Mittiga.

“Il Brasile è un mercato importante per Sportito in quanto combina i più appassionati di calcio del mondo con i giovani consumatori sofisticati e esperti di tecnologia (tra 18 e 35), esattamente il tipo di persone che amano competere su Sportito.”

Un recente studio di Technavio ha rilevato che il mercato DFS in Brasile potrebbe raggiungere $ 1,5 miliardi entro il 2020, con il calcio fantasy quotidiano che contribuisce a circa il 60% di questo mercato.

“Il calcio è ampiamente giocato e seguito in Brasile. Il calcio, come passatempo nazionale preferito, ha un vasto pubblico indipendentemente dal genere, dall’età o dallo status economico “, ha aggiunto Mittiga.

“La popolarità del gioco e la crescente penetrazione di Internet nel paese hanno spinto la crescita del calcio fantasy e quindi la nostra decisione di offrire Sportito in Brasile su un percorso simile a quello che abbiamo fatto in India”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.