La Danimarca resiste in Irlanda: è qualificata con la Svizzera. Gagliolo debutta con la Svezia

A Dublino finisce 1-1: passa la nazionale di Hareide. La Spagna ne fa 5 alla Romania (si dimette il c.t. Contra), vincono Grecia e Bosnia

Sedici nazionali in campo nel lunedì di qualificazioni a Euro 2020: due partite nel gruppo D, tre nel gruppo F, tre nel gruppo J. Con Danimarca e Svizzera salgono a 19 le selezioni già qualificate per la fase finale. Domani una tra Ungheria, Galles e Slovacchia completerà la lista delle prime 20: le altre 4 usciranno dagli spareggi a marzo.

GRUPPO D

Gibilterra-Svizzera 1-6: agli elvetici bastava la vittoria a Gibilterra per essere padroni del proprio destino. Così è stato, com’era prevedibile, con una goleada: doppietta di Itten, le altre reti portano la firma di Vargas, Fassnacht, Benito e Xhaka. Per Gibilterra segna solo Styche.

Irlanda-Danimarca 1-1: il match-clou della serata era quello di Dublino, con irlandesi e danesi impegnati nello scontro diretto. Alla fine la nazionale allenata da Hareide ottiene ciò che voleva: evita la sconfitta e resta così davanti agli avversari, pur scivolando al secondo posto del girone. Finisce 1-1: Braithwaite gela Dublino al 73′, Doherty rianima i tifosi in maglia verde all’85’, ma non basta. Danimarca avanti, Irlanda agli spareggi.

Classifica (tra parentesi le gare giocate): Svizzera* 17 (8), Danimarca* 16 (8), Irlanda** 13 (8), Georgia** 8 (8), Gibilterra 0 (8).

* qualificate alla fase finale
** qualificate agli spareggi

GRUPPO F

: debutto positivo per Riccardo Gagliolo nella Svezia, che s’era già assicurata il posto a Euro 2020. Il difensore del Parma aiuta la nazionale gialloblù a mantenere la porta inviolata, come già era accaduto nel match decisivo a Bucarest. A bersaglio Andersson, Svanberg e Guidetti.

: norvegesi già certi di andare agli spareggi in Lega 3, ma passano comunque a Ta’ Qali coi gol di King (che fallirà poi un rigore) e Soerloth. Di Fenech il momentaneo pari maltese.

: festa per la Roja al Wanda Metropolitano, nel giorno in cui Luis Enrique sembra ormai a un passo dal ritorno in panchina (dopo il lutto per la figlia Xana, dovrebbe riassumere la carica di c.t. nella fase finale di Euro 2020). Contro la Romania già sicura di andare agli spareggi, apre le danze il “napoletano” Fabian Ruiz. Una doppietta di Moreno, un’autorete di Rus e il sigillo al 91′ di Oyarzabal completano la “manita”. La Romania non perdeva così pesantemente da 57 anni: il c.t. Cosmin Contra si dimette.

Classifica: Spagna* 26 (10), Svezia* 21 (10), Norvegia** 17, Romania** 14 (8), (10), Far Oer 3 (10), Malta 3 (10).

* qualificate alla fase finale
** qualificate agli spareggi

GRUPPO J

Grecia-Finlandia 2-1: serve solo per l’onore, ma la Grecia conferma il buon finale di girone battendo i finlandesi già qualificati. Ad Atene, Mantalos e Galanapoulos ribaltano la situazione dopo la rete del solito Pukki.

Lichtenstein-Bosnia 0-3: i bosniaci si preparano agli spareggi con un tris a Vaduz. A segno Civic e due volte Hodzic.

Italia-Armenia 9-1

Classifica: Italia* 30 (10), Finlandia* 18 (10), Grecia 14 (10), Bosnia** 13 (10), Armenia 10 (10), Liechtenstein 2 (10).

* qualificate alla fase finale
** qualificata agli spareggi

Fonte:gazzetta.it