L’EPG aumenta le opzioni di trasferimento di denaro per i paesi dell’Africa

Euro Payment Group (EPG) ha integrato una serie di nuove soluzioni di pagamento per i mercati emergenti in tutta l’Africa.

Ciò avviene dopo che EPG ha garantito partenariati globali che consentono anche il rimpatrio o il regolamento di fondi trasformati in Sudafrica, Nigeria, Kenya, Uganda, Ruanda e Ghana su un conto bancario europeo.

“Lavorare con i principali partner locali è fondamentale per noi per facilitare l’elaborazione dei pagamenti nazionali, incluso il rimpatrio di fondi, mentre ci espandiamo con commercianti orientati in gran parte europei nel mercato africano”, ha affermato Tony Joeglal, vicepresidente di Global Business Development & Marketing presso EPG.

La società ha successivamente prodotto un elenco di nuovi metodi di pagamento per i sei paesi africani, a partire dal Sudafrica, dove i clienti saranno in grado di riscattare le Miglia Discovery – un pagamento fedeltà “di nicchia” a supporto della carta bancaria principale (Visa, Mastercard e Amex) e metodi di trasferimento bancario istantaneo (Ozow – precedentemente noto come i-Pay).

Il prossimo nella lista è il Kenya, dove i principali operatori hanno sospeso i loro canali di elaborazione dei pagamenti digitali questa estate come parte di una disputa fiscale con l’agenzia di riscossione delle entrate del paese. I clienti qui possono utilizzare gli stessi pagamenti con carta principale insieme alle soluzioni di trasferimento di denaro incentrate sui dispositivi mobili mPesa, Equitel e Airtel.

Nel frattempo, in Uganda – un paese che sta attraversando un periodo altrettanto turbolento per le scommesse sportive da quando il presidente Yoweri Museveni ha messo al bando la questione delle nuove licenze a febbraio – è uno dei tre paesi in cui i clienti EPG offriranno Airtel, Tigo Cash, MTN Mobile Money e Tipi di pagamento Vodafone. Quelli in Ruanda e Ghana possono godere degli stessi quattro metodi.

Infine, EPG mescolerà i pagamenti con carta bancaria (Visa, Mastercard e Verve) in Nigeria aggiungendo la soluzione basata sul numero di conto sviluppata dal sistema di regolamento interbancario della Nigeria (NIBSS). A partire da solo due banche commerciali nel 2011, il servizio NIBSS Instant Payments (NIP) è cresciuto fino a includere tutte le banche commerciali, le banche di microfinanza (MFB) e gli operatori di moneta mobile (MMO).