Gnabry e il Bayern fanno paura: gran tris e Chelsea a un passo dall’eliminazione

La supercoppa formata dall’ex Hoffenheim (doppietta) e da Lewandowski annichilisce i blues: bavaresi vicinissimi ai quarti

Grande prova di forza del Bayern Monaco, che va a Stamford Bridge a dominare la partita infliggendo un 3-0 al Chelsea che di fatto significa qualificazione ai quarti di finale di Champions League con 90’ di anticipo. La squadra di Lampard è rimasta in partita nei primi 45’, salvata da un ottimo Caballero e dalla traversa sul colpo di testa di Thomas Muller, ma nella ripresa si è dovuta arrendere alla classe di Robert Lewandowski, uno dei migliori centravanti del terzo millennio, e al talento infinito di Serge Gnabry.

COPPIA D’ORO

Il centravanti polacco è molto più di un eccezionale uomo-gol: è proprio lui, prima di segnare il gol del 3-0, a servire i due assist a Gnabry che in avvio di ripresa indirizzano la partita. Il tutto al termine di due azioni rivelatrici dell’enorme qualità individuale dei bavaresi, che hanno mostrato un Thomas Muller ai livelli del tempi d’oro e una difesa che ha concesso solo poche situazioni al Chelsea, pur essendo il reparto più debole dei tedeschi. In una di questa, sul finire di primo tempo, è stato decisivo Manuel Neuer su Marcos Alonso (espulso nel finale). La partita di ritorno è in programma il 18 marzo a Monaco, ma il divario tra le due squadre è sembrato incolmabile e questo Bayern sarà un brutto cliente per chiunque vorrà alzare la Champions.

Fonte:Gazzetta.it