Gironi Champions League, preview e pronostici

Analizziamo insieme gli otto gironi di Champions League dopo i sorteggi di Nyon. Juventus, Inter, Atalanta e Lazio, secondo i bookmakers hanno tutte e quattro ottime possibilità di qualificarsi.

Ecco quali sono le nostre scelte e perchè.

GRUPPO A

Il Bayern campione in carica è pronta al back to back e infatti i tedeschi sono fra i grandi favoriti d’obbligo anche di questa edizione. Difficile riuscire ancora nell’impresa di vincere tutti i match ma il girone con Atletico, Salisburgo e Lokomotiv Mosca non dovrebbe essere poi così complicato. Per la seconda posizione i ragazzi di Simeone devono fare attenzione agli austriaci che, anche se ridimensionati, avranno il vantaggio del fattore campo nell’ultima decisiva giornata in cui ci sarà lo scontro diretto. Lokomotiv Mosca che potrebbe aver un piccolo vantaggio a livello climatico nei suoi match casalinghi.

GRUPPO B

Sorteggio impegnativo per l’Inter di Conte che però ha talmente tanta qualità in rosa che ha grandi chance di passare il turno. Il duello per il primo posto contro il Real Madrid non sembra essere perso in partenza. Bisognerà capire quanto possono essere realmente competitivi sia lo Shakhtar (battuto dai nerazzurri 5-0 nella recente semifinale di UEL) e i tedeschi del Gladbach. Le squadre tedesche sono sempre ostiche ma al momento i ragazzi di coach Rose sono partiti in Bundesliga col freno a mano tirato.

GRUPPO C

Le continue delusione in ambito internazionale del Manchester City non hanno fatto cambiare opinione ai quotisti del mercato italiano, visto che gli uomini di Guardiola sono sempre nel lotto delle favorite. Il girone non dovrebbe essere un grosso ostacolo per Aguero e soci. Interessante invece il duello per il secondo posto col Porto leggermente avanti al Marsiglia. Ma il progetto della squadra di Villas Boas intriga molto e crediamo che l’OM abbiamo possa giocarsi le proprie carte per gli ottavi. Meno chance invece per l’Olympiacos senza pubblico non ha nemmeno il calore del proprio pubblico dalla sua.

GRUPPO D

Altro giro altra inglese. Dopo aver pescato il City lo scorso anno, in questa edizione l’Atalanta dei miracoli è stata sorteggiata con il Liverpool. Il tipo di gioco spregiudicato di Gasperini metterà in seria difficoltà anche le big a partire dai reds e finendo con l’Ajax, vero rivale degli orobici per il secondo posto. I Lancieri non sono più quelli di 2 anni fa e nonostante le 30 partecipazioni in Champions partono largamente sfavoriti nel duello contro Papu Gomez e soci per il secondo posto. La cenerentola Midtjylland dovrebbe essere la squadra materasso del girone.

GRUPPO E

Duello molto interessante fra le ultime due vincitrice dell’Europa League: il Chelsea che ha trionfato nel 2018 e il Siviglia che ha fatto alzato la coppa pochi mesi fa. Nelle quote dei bookmakers italiani gli inglesi partono leggermente avanti ma lo scontro diretto nella penultima giornata in terra andalusa potrebbe far avvicinare ancora di più le chance di entrambe le formazioni al primo posto. Rennes e Krasnodar, entrambe alla prima partecipazione in Champions non dovrebbero dare molto fastidio alle due big. 

GRUPPO F

Sorteggio decisamente fortunato per la Lazio, che dopo un’assenza di 13 anni dalla Champions League arriva all’urna di Nyon come terza fascia è ha la fortuna di evitare tutte le big e pescare lo Zenit come testa di serie. La favorita alla vittoria nel gruppo è il Borussia Dortmund che già lo scorso anni fece fuori l’Inter. Ecco perché la squadra di Inzaghi, dovendosi giocare virtualmente la qualificazione contro lo Zenit ha buone chance di farcela anche se molto dipenderà dagli infortuni visto che oggettivamente la rosa dei biancocelesti non è lunghissima. Attenzione al Bruge squadra temibile che lo scorso anno ha fatto bene nei singoli match mettendo in difficoltà perfino il Real Madrid.

GRUPPO G

Il girone di Champions League della Juventus è, parlando solo del primo posto, il più equilibrato visto che il mercato delle scommesse dà un 55% di possibilità ai bianconeri e un 45% al Barcellona. Verosimilmente le due formazioni dovrebbero vincere agevolmente i match contro Dinamo Kiev e Ferencvaros e giocarsi la prima posizione nei due scontri diretti con la sfida del Camp Nou in programma proprio all’ultima giornata.

GRUPPO H

Il girone che vede i vice campioni d’Europa del PSG, i semifinalisti dell’ultima Europa League del Manchester United, il nuovo che avanza nel calcio tedesco ovvero il Lipsia e i campioni di Turchia del Basaksehir, potrebbe essere molto più equilibrato di quanto non dicano le quote. I bookmakers italiani puntano tutto sul PSG con dietro lo United e largamente staccato il Lipsia. Ma crediamo che i tedeschi, forti sia tatticamente che fisicamente, possano essere la sorpresa di questo girone. Infine giocare a Istanbul (anche se per ora permane l’assenza del pubblico) non è mai semplice.