Serie A, settima giornata: preview e pronostici

Turno particolare quello alle porte in Serie A visto che arriva dopo le tre serate di coppe europee e che anticipa la sosta per le nazionali.

Weekend di grandi sfide con Lazio-Juventus e Atalanta-Inter. Il Milan, chiamato a difendere il primo posto, chiuderà il turno con il match interno contro il Verona. Di seguito analisi, e pronostici per scommettere al meglio sulla Serie A.


SASSUOLO – UDINESE


L’anticipo del venerdì sera mette di fronte la seconda forza in classifica contro la penultima. Sassuolo che assieme a Juventus e Milan è l’unica delle tre squadre imbattute in questo inizio di stagione e inoltre ha il miglior attacco del campionato con 18 goal segnati. Udinese che arriva da due trasferte di fila perdenti. Nonostante i dubbi fisici su Caputo e Berardi crediamo che i padroni di casa al raddoppio vadano assolutamente giocati.
La statistica da seguire: Stefano Okaka dell’Udinese ha segnato in entrambe le ultime due sfide contro il Sassuolo in campionato; nel complesso il classe ’89 ha realizzato tre gol contro i neroverdi in Serie A, contro nessun’altra squadra ha fatto meglio.

CAGLIARI – SAMPDORIA


Entrambe le formazioni navigano a età classifica con i sardi a -3 dai liguri. Entrambe le formazioni arrivano da un match con esito goal nello scorso weekend con il Cagliari che ha perso 3-2 a Bologna e con la Samp che ha pareggiato 1-1 il derby.  Quote 1×2 equilibratissime tenuto conto anche dei precedenti con 2 vittorie a testa e un pareggio. Proviamo la X secca in questo caso.
La statistica da seguire: La Sampdoria è la vittima preferita di Leonardo Pavoletti del Cagliari in Serie A: cinque reti in sette sfide, inclusa la sua prima doppietta nel torneo, nel derby di Genova del gennaio 2016.

BENEVENTO – SPEZIA


Le due neopromosse si ritrovano una contro l’altra in un match che vede un solo punto a distanziare i ragazzi di Inzaghi e Italiano. Campani con 3 ko di fila sul groppone, liguri con 1 sconfitte e 2 pareggi nelle ultime 3. Il Benevento con 13 gialli e un rosso e lo Spezia con 14 ammonizioni e una espulsione sono fra le formazioni più aggressive di questo inizio campionato. Vista la posta in palio nel match prevediamo battaglia e consigliamo l’over cartellini.
La statistica da seguire: Gianluca Lapadula, autore di tre gol in questo campionato, potrebbe diventare il primo giocatore di una squadra neopromossa a trovare il gol in quattro delle sue prime sette gare stagionali di Serie A a partire da Cheick Diabaté, sempre con il Benevento nel 2017/18.

PARMA – FIORENTINA


Le due formazioni arrivano a questo scontro diretto con umori opposti dovuto all’esaltazione ducale nel 2-2 contro l’inter e al morale basso dei toscani dopo il ko per 2-0 contro la Roma. Difficile sbilanciarsi su una squadra piuttosto che l’altra. Più logico invece pensare a un primo tempo di studio. Andiamo di X nei primi 45 minuti.
La statistica da seguire: Gaetano Castrovilli, autore di quattro reti in questo campionato (già record di marcature per lui in una singola stagione di Serie A), è l’unico giocatore della Fiorentina ad aver segnato più di un solo gol nel torneo in corso.

LAZIO – JUVENTUS


Senza dubbio questo è uno dei due big match della settimana giornata. Lazio che negli ultimi anni ha spesso e volentieri messo in difficoltà i bianconeri battendoli più volte. Padroni di casa nel caso dopo le problematiche di comunicazione sui tamponi positivi. Gli ospiti, ora che hanno ritrovato Cristiano Ronaldo, potrebbero approfittare. Ma in match come questi meglio evitare l’1×2 e virare sull’esito goal, uscito in 4 scontri diretti di fila.
La statistica da seguire: Cristiano Ronaldo ha segnato in ciascuna delle tre partite di questo campionato; nell’era dei tre punti a vittoria, solo un un giocatore della Juventus ha trovato il gol in tutte le sue prime quattro gare stagionali di Serie A: Paulo Dybala nel 2017/18.

ATALANTA – INTER


Guardando le quote questo è il match più equilibrato dell’intero fine settimana italiano. Sia i ragazzi di Gasperini che quelli di Conte arrivano da due brutti ko in Champions. Le difese di entrambe le formazioni hanno dimostrato grosse fragilità. Il trend di over degli orobici e il fatto che Atalanta e Inter (rispettivamente con 16,8 e 18 tiri di media a partita) siano fra le formazioni che portano più facilmente i propri uomini alla conclusione, vi consigliamo con grande fiducia l’esito over 2,5. 
La statistica da seguire: Luis Muriel ha realizzato cinque gol con quattro maglie differenti contro l’Inter in Serie A (Lecce, Udinese, Sampdoria e Fiorentina): solo Alberto Gilardino (sei) e Roberto Baggio (cinque) hanno segnato con più squadre diverse contro i nerazzurri nel massimo campionato.

GENOA – ROMA


La quota della vittoria della Roma è la più bassa di tutte le formazioni in trasferta in questo settimo turno. 
La statistica da seguire:  Henrikh Mkhitaryan della Roma, con quattro passaggi vincenti in sei gare, è il miglior assistman di questo campionato; nell’intera scorsa stagione di Serie A aveva servito cinque assist (22 match). Il 5-0 al Cluj ha rappresentato l’ottavo risultato utile di fila. e il terzo senza subire goal. Questi numeri a nostro avviso bastano a giustificare una giocata sull’1×2 a favore degli ospiti e contro un Genoa molto incostante e ancora con grossi problemi come si è visto nel recupero perso contro il Torino.

TORINO – CROTONE


Torino appunto che dopo la vittoria contro il Genoa ha dimostrato di aver fatto diversi passi in avanti. Interessante notare che i granata di mister Gianpaolo arrivano da 6 match di fila con esito goal e over. Crotone disastroso in trasferta visti i 4 ko di fila. La quota al raddoppio dei granata ci piace molto e messa in combo con l’esito over rende il prezzo davvero allettante.
La statistica da seguire: Andrea Belotti ha segnato il 67% dei gol del Torino contro il Crotone nel massimo campionato (sei su nove) – quella calabrese è la formazione contro cui il Gallo ha la miglior media gol a partita in Serie A (sei centri in tre sfide).

BOLOGNA – NAPOLI


Felsinei con diverse assenze a differenza di Gattuso che ha tutti gli effettivi disponibili avendo recuperato anche Insigne. Il Bologna arriva da due vittorie di fila fra coppa Italia e campionato. Ospiti che dopo la sconfitta a sorpresa contro il Sassuolo di sono ripresi battendo di misura il Rijeka in UEL. Con 7 scontri diretti negli ultimi 8 finiti in esito goal, seguiamo il trend e prevediamo entrambe le formazioni in rete.
La statistica da seguire: Roberto Soriano (quattro reti, tre assist) e Musa Barrow (due reti) hanno preso parte all’80% dei gol del Bologna al Dall’Ara in questo campionato (8/10).

MILAN – VERONA


Dopo una serie di 24 risultati utili consecutivi, il Milan ha conosciuto la prima sconfitta post lockdown contro il Lille in Europa League. Verona che non perde da 4 match ufficiali e che è riuscito a fermare sia Roma che Juventus. Juric contro le big si trova sempre bene. L’x2 è un mezzo azzardo ma a volte nel betting andare contro mercato non è un errore. Noi ci proviamo.
La statistica da seguire: Il centrocampista del Milan Hakan Calhanoglu ha realizzato due gol in tre sfide contro il Verona in Serie A, entrambi al Meazza.