MotoGP: nelle libere, Ducati in forma! Petrucci davanti ma Smith, che volo… tutto ok fortunatamente

MotoGP:Nelle Libere2 Petrux è il migliore davanti a Dovizioso e Crutchlow. Rossi ancora fuori dai dieci. Paura per un volo dell’inglese portato al centro medico … fortunatamente tutto ok

Due Ducati al comando della seconda sessione di prove a Jerez. Il migliore delle Libere2, con temperature più alte della mattinata, è infatti Danilo Petrucci, che con il tempo di 1’37″909 precede il compagno Andrea Dovizioso di soli 97 millesimi.

A seguire, terzo Crutchlow (Honda Lcr) a 0″195, poi Marc Marquez (Honda Hrc) a 0″238 e Maverick Viñales (Yamaha) a 0″332. Completano i dieci, nell’ordine: 6° Fabio Quartararo (Yamaha Petronas) a 0″461, 7° Stefan Bradl (Honda) a 0″464, 8° Takaaki Nakagami a 0″505, 9° Jorge Lorenzo (Honda Hrc) a 0″536 e 10° Francesco Bagnaia a 0″684. Ancora fuori dai dieci Valentino Rossi, solo 16° e in difficoltà.

BANDIERA ROSSA — Sessione interrotta con la bandiera rossa a meno di 3′ dalla fine per una scivolata di Abraham, che finisce nell’erba all’interno della curva 5, con la contestuale caduta di Bradley Smith, alle sue spalle, che è autore di un brutto volo, si rialza, ma rimane fermo nella via di fuga. Portato al centro medico il pilota inglese, wild card Aprilia in questo GP, ha riportato solo una grossa botta. Cadute anche per Mir (curva 1) e Syahrin (curva 10): anche il malese, nonostante lo spettacolare volo, per fortuna è ok.

CLASSIFICA COMBINATA — La classifica combinata della giornata premia sempre Petrucci, in possesso di un ottimo passo – al pari di Marquez – e autore del migliore riferimento di tutto il venerdì. Alle sue spalle, in una graduatoria con posizioni incrociate fra mattina e pomeriggio, ecco 2° Marquez (tempo delle L1), 3° Dovizioso (L2), 4° Lorenzo (L1), 5° Crutchlow (L2), 6° Viñales (L1), 7° Nakagami (L1), 8° Quartararo (L1), 9° Bradl (L2) – molto regolare – e 10° Miller (L1). Restano fuori dalla top-10 di giornata quattro italiani: 11° Morbidelli, 13° Bagnaia, 15° Iannone e 16° Rossi, che ha limato 6 decimi al tempo del mattino, ma resta lontano dalla vetta.

MOTO3 — In Moto3 brilla la Squadra Corse Sic 58 che si accaparra i primi due posti della graduatoria delle Libere2. In testa, infatti, c’è Niccolò Antonelli, che con il tempo di 1’46″795 precede di soli 93 millesimi il compagno di team, il giapponese Tatsuki Suzuki: “Ho una moto molto fluida e mi sento bene – le parole di Antonelli -, ora dobbiamo sfruttare questo bel feeling e l’ottimo passo per la gara”. Terzo Fernandez (Ktm Team Nieto) a 0″158, che precede Canet (Ktm Max racing Team) a 0″281 e Fenati (Honda Snipers) a 0″326. Chiudono i dieci, nell’ordine: 6° Rodrigo (+0″372), 7° Arbolino (+0″375), 8° Vietti (+0″644), 9° McPhee (+0″677) e 10° Garcia (+0″682).

MOTO2 — In Moto2 miglior tempo al pomeriggio di Marcel Schrotter in 1’42″233 davanti ad Alex Marquez (+0″011) e Jorge Navarro (+0″026). A seguire: 4° Fernandez (+0″041), 5° Nagashima (+0″084), 6° Bendsneyder (+0″120), 7° Luthi (+0″265), 8° il primo degli italiani, Di Giannantonio (+0″327), poi 9° Sam Lowes (+0″340) e 10° Gardner (+0″371).

. Copyright © The betting coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.