Mondiali nuoto: arrestato un giapponese perchè filmava le atlete negli spogliatoi

La polizia locale, sopo aver sequestrato il telefonino dell’uomo, ha ritrovato oltre 10 minuti di video registrati con primi piani dei corpi delle giocatrici in costume

Sorpreso a filmare le giocatrici che si cambiavano in una area off limits della piscina di pallanuoto nel Nambi Acquatics Center, un giapponese di 37 anni è stato arrestato dalla Polizia di Gwangju.

E’ stato un turista che si trovava nelle vicinanze a chiamare la polizia, che non ha impiegato molto al fermo. All’uomo è stato sequestrato il telefonino che conteneva 10 minuti di video registrati con primi piani dei corpi delle giocatrici in costume, soprattutto le parti più intime.

L’uomo ha negato di aver agito per intenti di molestie sessuali, è stato accompagnato in aeroporto per il rientro in Giappone ma l’ufficio immigrazione ha bloccato l’espulsione. Secondo la legge coreana questo tipo di violazione comporta pene per 5 anni di carcere o 25.440 dollari di multa.

Fonte news: Gazzetta.it

. Copyright © The betting coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *