Il campione di Wimbledon Peter McNamara muore all’età di 64 anni

L’ex stella del tennis australiano e Wimbledon, il campione Peter McNamara è morto all’età di 64 anni

Il giocatore nato a Melbourne ha vinto cinque titoli singoli e 19 titoli doppi durante la sua carriera, raggiungendo un massimo di n. 7 al mondo nei singoli nel 1983 e n. 3 nel doppio nel 1982.

Creando una partnership di successo con l’australiano Paul McNamee, la coppia ha vinto il trofeo di Wimbledon nel 1980 e nel 1982, così come il campionato dell’Australian Open nel 1979.

McNamara è stato anche coach dopo il suo ritiro, lavorando con artisti del calibro di Mark Philippoussis, Grigor Dimitrov e più recentemente con la stella nascente Wang Qiang.

Secondo il commentatore e amico David Law, McNamara è morto pacificamente a casa in Germania dopo aver sofferto di cancro alla prostata.

Aveva continuato a giocare partite di esibizione e allenatore durante la sua malattia, con poche persone a conoscenza della sua diagnosi, ha aggiunto.

Con la notizia della sua morte, le star di questo sport, sia passato che presente, hanno reso omaggio a un uomo descritto da Tennis Australia come “un membro molto amato e rispettato della nostra famiglia di tennis”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.