Serie C, Cerignola escluso. Ecco i calendari: la Juve U23 parte da Novara. E c’è Avellino-Catania

Problema di impianto per i pugliesi, ma la Lega Pro è soddisfatta per i progressi fatti rispetto all’anno scorso

Bisceglie dentro, Cerignola fuori. Prima dei calendari, arriva l’ultima conferma firmata dal presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli: “Il Collegio di garanzia ha demandato alla Figc e alla Lega la verifica delle condizioni per l’iscrizione. Ieri è stato fatto un sopralluogo che ha verificato l’assenza di queste condizioni”. Insomma, un problema di impianto fatale per il Cerignola. “Siamo a 60”, conclude dunque Ghirelli. Il consiglio federale del 30 luglio non avrà dunque all’ordine del giorno la questione, che potrà essere riaperta soltanto dalla giustizia amministrativa, cioè da Tar e Consiglio di Stato.

DI DOMENICA E così ecco la cerimonia dei calendari per quello che Ghirelli definisce il “calcio dei comuni d’Italia”. Anche quest’anno ci sarà solo una seconda squadra, quella della Juventus – inserita nel girone A -che debutterà con il Novara in trasferta. Ci sarà una sosta natalizia di venti giorni (ultimo turno dell’anno il 22 dicembre, ripresa il 12 gennaio). La stagione regolare si concluderà invece domenica 26 aprile. La Coppa Italia farà da apripista nelle giornate del 4, dell’11 e del 18 agosto. Quanto alle date, ci saranno tre anticipi (uno per girone) il sabato e un posticipo (diretta Rai) il lunedì. Per la domenica, due orari standard, le 15 e le 17.30, ma possibilità di variazioni in base a documentate ragioni per aiutare l’affluenza del pubblico. Oltre a Novara-JuveU23 nel girone A si partirà con Alessandria-Gozzano, Arezzo-Lecco, Como-Pergolettese, Giana Erminio-Renate, Pistoiese-Albinoleffe, Pontedera-Carrarese, Pro Patria-Monza, Pro Vercelli-Pianese, Robur Siena-Olbia. Nel girone B via con Fano-Sambenedettese, Arzignano-Piacenza, Carpi-Cesena, Fermana-Ravenna, Modena-Vicenza, Reggio Audace-Feralpisalò, Rimini-Imolese, Triestina-Gubbio, Virtusvecomp Verona-Padova, Vis Pesaro-Sudtirol. Nel C, si parte con Avellino-Catania, Catanzaro-Teramo, Cavese-Picerno, Monopoli-Vibonese, Potenza-Casertana, Rende-Bisceglie, Rieti-Ternana, Sicula Leonzio-Bari, Virtus Francavilla-Reggina, Viterbese Castrense-Paganese.

TEMPI RISPETTATI Nel salone d’onore del Coni c’è anche il padrone di casa Giovanni Malagò, che sottolinea il legame fra “calcio e mondo olimpico” e racconta l’impresa del Settebello di pallanuoto in finale ai Mondiali. Gabriele Gravina, il presidente federale, parla di “processo nuovo che attraversa il mondo del calcio”, che nel caso in questione significa un passo in avanti rispetto ai mille punti interrogativi di un anno fa. “Oggi è il 25 luglio”, dice Ghirelli. Come dire: stavolta la tabella di marcia è stata rispettata.

GLI ESCLUSI Un gruppo di tifosi dell’Audace Cerignola ha protestato occupando una parte dell’autostrada A14: un primo gruppo ha occupato l’ingresso del casello autostradale, rallentando il traffico in entrata. Un altro gruppo – composto da 30 tifosi – è entrato invece lungo l’autostrada, in prossimità della rampa di scorrimento per Cerignola e ha bloccato il traffico per un’oretta. I tifosi si sono prodigati per gli automobilisti bloccati – informano le forze di polizia -, acquistando l’acqua per i bambini a bordo delle vetture. La protesta è poi rientrata e la circolazione è ripresa regolarmente. FONTE:GAZZETTA.IT

SCARICA QUI I PDF 
DEI CALENDARI

GIRONE A

GIRONE B

GIRONE C

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.