Puglia, la legge sul gioco torna in Consiglio regionale. Dubbi sul via libera alla proposta del distanziometro a 250 metri

Si torna a parlare di gioco nel Consiglio della Regione Puglia. Tornerà infatti a riunirsi domani e mercoledì presso l’Aula consiliare e avrà tra i punti all’ordine del giorno la proposta di legge Colonna, Borraccino, Leo, Santorsola “Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 13 dicembre 2013, n. 43 ‘Contrasto alla diffusione del Gioco d’Azzardo Patologico’”. Tra le disposizioni stabilite dalla proposta di legge, il distanziometro dai luoghi sensibili per i punti gioco e sarà vagliata la modifica votata ed approvata in Commissione Sanità, il 7 marzo scorso, che prevedeva la riduzione delle distanze dai luoghi sensibili da 500 a 250 metri. non è sicuro che questa modifica possa essere accolta favorevolmente anche in Consiglio.
cdn/AGIMEG / The Betting Coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *