Indiana-Boston 106-110: i Celtics chiudono la serie sul 4-0

Decisivi i 20 punti dalla panchina di Hayward. I Pacers hanno troppe pause in attacco e sprecano l’ennesima chance per vincere almeno una gara

Indiana (5)-Boston (4) 106-110 (Boston vince la serie 4-0)Il cappotto è servito. I Celtics dopo gli alti e bassi della stagione regolare iniziano il loro cammino nella postseason nel miglior modo possibile e si sbarazzano degli scorbutici Pacers, dominando una serie peraltro per nulla semplice. Anche in gara-4 Indiana spreca diverse possibilità per mandare k.o. Boston e deve subire il ritorno dei Celtics. In un match nel quale a livello offensivo Irving e Horford non brillano (8/32 al tiro per la coppia di Boston), la panchina viene in soccorso e alla fine fa la differenza. Decisivo soprattutto Gordon Hayward, il quale chiude la partita di domenica con 20 punti, tirando con 7/9 dal campo. Il difficile viene ora per la squadra di Brad Stevens che, salvo un’improbabile e assolutamente imprevedibile rimonta di Detroit, sotto 0-3 nella serie, se la vedrà con Milwaukee in una sfida decisamente affascinante.

LA PARTITA — Boston vuole chiudere i conti in una serie più complicata di quello che direbbe il 3-0 con il quale la squadra ospite si presenta a Indianapolis e parte con lo spirito giusto. I Celtics segnano i primi otto punti del match e mettono subito pressione a Indiana, che però risponde con personalità piazzando un parziale di 13-0. La ritrovata vena offensiva dei padroni di casa fa ben sperare il pubblico della Bankers Life Fieldhouse, ma come troppo spesso le è capitato in questa serie, Indiana si rimette a balbettare in attacco. Da metà della prima frazione a metà della seconda i canestri arrivano con il contagocce per i padroni di casa. Boston ne approfitta solo in parte, perché oltre a dover gestire anche i suoi problemi offensivi, si mette pure a produrre turnover in serie. Horford fa una fatica pazzesca a trovare ritmo al tiro e Irving alterna giocate da applausi a lunghe pause. Ci pensa Rozier a regalare canestri importanti a coach Stevens, ma Boston va a corrente alternata e nel finale di primo tempo subisce il ritorno dei Pacers. A riaccendere l’attacco di Indiana ci pensa Turner con una schiacciata pazzesca su Hayward a 2’48” dal riposo. Il pubblico di casa torna finalmente a farsi sentire, i Pacers chiudono il primo tempo in crescendo e vanno al riposo avanti 49-47. Bogdanovic a inizio ripresa prova subito a scacciare i fantasmi per gli uomini di Nate McMillan, consci di aver gettato alle ortiche troppe opportunità proprio nella terza frazione in questa serie, e la tripla di Matthews a metà frazione, poi, regala il +7 alla squadra di casa. L’ottimo impatto di Hayward dalla panchina però cambia la direzione di un match che si stava complicando per Boston. Anche Morris e Rozier fanno male alla difesa di Indiana, i Celtics così prendono possesso della gara e con un parziale di 13-4 scappano sul +10 a 2’49” dalla sirena. I Pacers provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo ma il passivo diventa troppo pesante e i Celtics riescono a gestire senza grandi patemi il finale di match, portando a casa gara-4 e strappando così il biglietto per il turno successivo. Boston ora aspetta la conclusione, che appare oramai scontata, della serie Milwaukee-Detroit il cui capitolo finale potrebbe andare in scena già lunedì.

Indiana: Bogdanovic 22 (5/11, 1/3, 9/10 tl), Evans 21, Turner 19. Rimbalzi: Young 9. Assist Collison 5.

Boston: Hayward 20 (4/6, 3/3, 3/3 tl), Morris 18, Tatum 18. Rimbalzi: Horford 12. Assist: Irving 7.FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.