Basket Serie A, Brescia con Vitali sulla sirena batte la Virtus Bologna

Un canestro di Luca allo scadere regala alla Leonessa la vittoria thrilling nel match della 29ª giornata anticipato per l’impegno delle V nere nella Final Four di Champions League

Una tripla di tabella allo scadere di Luca Vitali regala alla Leonessa Brescia il successo 77-75 sulla Virtus Bologna al termine di una partita incredibile. Sono due punti che tengono in vita le speranze di playoff dei lombardi, mentre tarpano definitivamente quelle della Segafredo. Partita incredibile perché Brescia è partita 16-0 dopo poco più di quattro minuti grazie a Hamilton (20 punti nel primo tempo) e alla zona 3-2 che la Virtus non digerisce, ha subito un immediato 0-11 ma poi, sempre grazie all’americano, ha riallungato sul 42-27 all’intervallo. Djordjevic mette Martin su Vitali (10 assist nel primo tempo, 12 alla fine) e cambia la partita. Ne nasce un parziale di 0-17 per i bolognesi, che cavalcano Moreira e Kravic per allungare sul 49-58 a fine terzo quarto e toccare anche il +14 sul 53-67. A 4’30” dal termine, la Segafredo è ancora a +11 (60-71) ma spegne la luce. Sale in cattedra un grande Laquintana che sorpassa (72-71) a -1’04”, Taylor non completa un gioco da tre punti (72-73), Abass riporta avanti Brescia e Punter, dopo una partita da 3/18 fino a quel punto, trova il canestro del 74-75 a 4” dalla sirena. L’ultimo possesso è per Vitali, che già lo scorso anno aveva gelato la Virtus al PalaDozza allo scadere: il play cresciuto proprio a Bologna concede il bis, facendo esplodere la festa di Brescia. 
Brescia: Hamilton 22, Abass 15, Laquintana 11. 
Bologna: Moreira 18, Kravic 13, Martin 12. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.