Halle, Federer batte Tsonga. Il derby a Berrettini

Lo svizzero lotta per tre set ma poi viene a capo della sfida con il francese: 7-6(5) 4-6 7-5. Ai quarti troverà Bautista Agut. Matteo supera Seppi in 3 set e va ai quarti. Queen’s: Murray rientra con una vittoria, ennesima scenata di Kyrgios

Roger Federer fa un altro passo verso la decima vittoria sull’erba di Halle (Ger, 2.081.830 euro). Lo svizzero ha sconfitto negli ottavi il francese Tsonga per 7-6(5) 4-6 7-5. Prossimo avversario lo spagnolo Roberto Bautista Agut, settima testa di serie. Ancora avanti Matteo Berrettini che conquista il derby azzurro contro Andreas Seppi. Il 23enne romano, numero 22 al mondo dopo il successo di Stoccarda, è partito a rilento cedendo il primo set ma è riuscito a reagire nel secondo allungandosi la vita. Il terzo parziale ha visto il romano dilagare contro il 36enne che lo aveva battuto in due set al primo turno proprio ad Halle lo scorso anno: 4-6 6-3 6-2 il punteggio finale della partita. Dopo il forfeit in doppio per un problema al ginocchio sinistro, Zverev è riuscito a battere 6-3 7-5 Johnson. Prossimo avversario per Matteo – venerdì – il russo Karen Khachanov, numero 9 Atp e terza testa di serie, già battuto negli ottavi a Stoccarda la scorsa settimana (e lo scorso febbraio sul veloce indoor di Sofia, sempre negli ottavi).

Ottavi: Berrettini b. Seppi 4-6 6-3 6-2; Bautista (Spa) b. Gasquet (Fra) 6-1 6-4; Zverev (Ger). b. Johnson (Usa) 6-3 7-5; Federer (Svi) b. Tsonga (Fra) 7-6(5) 4-6 7-5.

QUEEN’S Al Queen’s, Andy Murray è tornato in campo con una vittoria dopo l’operazione all’anca dello scorso febbraio. Impegnato nel doppio con Feliciano Lopez contro i forti Cabal-Farah, lo scozzese si è imposto 7-6(5) 6-3. Nel singolare, il numero 1 del tabellone Tsitsipas ha prima superato in due set il britannico Edmund nel primo turno, per poi battere il francese Chardy 4-6 7-6(0) 7-6(4). Avanti nei sedicesimi anche Kyrgios e Auger-Aliassime, che poi si sono sfidati in una battaglia negli ottavi, vinta dal canadese in tre set. La partita è stata caratterizzata dall’ennesima esplosione di rabbia dell’australiano nei confronti di un arbitro. In questo caso Kyrgios se l’è presa con un giudice di linea: “Alcune chiamate sono state offensive – ha detto -, a questo livello non dovrebbero esserci arbitri che prendono decisioni sbagliate. Perché non possono essere multati quando sbagliano? Qui ci sono in ballo centinaia di migliaia di dollari. Non stiamo scherzando”. Mercoledì fuori Marco Cecchinato contro Milos Raonic.

Sedicesimi: Tsitsipas (Gre) b. Edmund (Gb) 6-3 7-5; Kyrgios (Aus) b. Carballes Baena (Spa) 7-6(4) 6-3; Auger-Aliassime (Can) b. Dimitrov (Bul) 6-4 6-4. Ottavi: Schwartzman (Arg) b. Cilic (Cro) 6-4 6-4; Simon (Fra) b. Anderson (Saf) 6-1 4-6 6-4; Mahut (Fra) b. Wawrinka (Svi) 3-6 7-5 7-6(2); Medvedev (Rus) b. Pouille (Fra) 7-6(9) 6-7(5) 6-4; Raonic (Can) b. Bedene (Slo) 6-3 7-6(3); Auger-Aliassime (Can) b. Kyrgios (Aus) 6-7(4) 7-6(3) 7-5. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *