Esclusiva The Betting Coach: intervista a Steve Donoughue consulente per il Gambling mondiale e relatore in Zurich iGaming Affiliate Conference 2019

Steve Donoughue protagonista assoluto dell’evento di Zurigo con un ruolo da relatore e l’obiettivo di illustrare le tecniche di sviluppo e gestione dei business legati al gambling

Zurich iGaming Affiliate Conference, apre i battenti e inaugura la sua edizione 2019!

Il tanto atteso e prestigioso appuntamento con il gambling in Svizzera è finalmente arrivato e lo Sheraton Zurich Hotel in questo 21 giugno, è pronto a trasformarsi nel polo attrattivo assoluto del betting mondiale.

The betting coach (wwwthebettingcoach.com), media partner ufficiale dell’evento organizzato da Smile-Expo, presenta i protagonisti di Zurich iGaming Affiliate Conference 2019

Ecco la nostra intervista in esclusiva a Steve Donoughue

*Steve Donoughue è un consulente di gestione specializzato nella strategia aziendale e nella politica dell’industria del gioco d’azzardo da venticinque anni. E’ stato consulente di KPMG dopo aver lavorato presso il Centro per lo studio del gioco d’azzardo dell’Università di Salford, Steve è stato consulente indipendente per la maggior parte della sua carriera, lavorando in tutto il mondo sia su progetti online che su progetti di mattoni e malta.

Ha consigliato la maggior parte dei principali operatori e fornitori, i governi, le associazioni di categoria e le autorità di regolamentazione in questo periodo. Più recentemente Steve ha consigliato al governo delle Isole Turks e Caicos di rivedere le loro leggi sul gioco d’azzardo e il ministero delle Finanze olandese su Casinos Holland.

Steve ha parlato, presieduto e progettato una moltitudine di conferenze sul gambling nel corso degli anni e ha pubblicato molti articoli, principalmente sulla politica ddi settore nel Regno Unito.

Steve è il segretario del Parlamento All Party Betting & Gaming Group, nonchè consigliere speciale per il Regno Unito Indagine della commissione parlamentare sulla cultura, i media e lo sport sul gioco d’azzardo.

Ulteriori dettagli su Steve possono essere trovati sul suo sito www.gamblingconsultant.co.uk

1 – Steve Donoughue, esperto specializzato in consulenza per lo sviluppo e la gestione di prodotti e servizi del gioco d’azzardo. Di cosa ti occupi e quale è stato il tuo percorso fino ad oggi?

Sono stato consulente di gestione specializzato nel gioco d’azzardo negli ultimi 26 anni. Per la maggior parte del tempo ho fornito consulenza strategica ai clienti che guardavano a nuovi prodotti e nuovi mercati. Ho sempre avuto interesse nel gambling politico e normativo e ho consigliato il parlamento britannico, il governo olandese ad operare con regole scritte per il gioco d’azzardo nelle isole Turks e Caicos. Negli ultimi anni mi sono concentrato sulla consulenza ai clienti in materia di licenze e conformità e ho ottenuto con successo oltre 25 licenze di gioco UKGC per i miei clienti.

2 – Sei relatore in Zurich iGaming Affiliate Conference 2019! Motivo di orgoglio personale e punto di riferimento per molti ospiti della riunione. Cosa ti aspetti da questo appuntamento e in che modo tali eventi possono aiutare il gioco del mondo nel suo processo di crescita?

Parlo a molte conferenze in tutto il mondo, ma questa è la prima volta che parlo in Svizzera, quindi non vedevo l’ora di farlo. A queste conferenze piace dare istruzione e stimolare il dibattito e questa è sempre una buona cosa.

3- Il gioco d’azzardo e i problemi sociali ad esso associati, come è possibile controllare questi fenomeni e in che modo il tuo lavoro può aiutare le società di gioco a lavorare nel rispetto della salute dei loro utenti?

È corretto che tutti gli operatori di giochi d’azzardo si impegnino a fare ciò che possono per prevenire il gioco d’azzardo problematico e contribuiscano al finanziamento della sua ricerca, istruzione e trattamento. Ma dobbiamo stare attenti che questo non diventi un fenomeno politico con regolatori, accademici e organizzazioni caritatevoli intenzionati a vedere nel settore una grande opportunità per riempire le loro tasche senza fondo e pagare i loro schemi grandiosi di assistenza. Deve esserci evidenza basata sulla formulazione di politiche e risorse abbinate ai bisogni sulla base delle sole prove e non dell’ideologia.

. Copyright © The betting coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *