Quartararo, pole da urlo; 2° Vinalez, poi Rins. 7° Petrucci, 11° Dovi

Il francese della Yamaha Petronas straccia tutti in qualifica. 4° Marquez mentre le Ducati sono in terza fila con il ternano e all’11° posto con Dovi. Rossi scatterà 14°

El Diablo infiamma anche Assen. In pole nel GP di Olanda della MotoGP c’è infatti il francese terribile della Yamaha Petronas che con il tempo di 1’32″017, straccia record della pista e avversari, cogliendo la terza partenza al palo della stagione. Alle sue spalle c’è Viñales (Yamaha), 2° a 0″140, e terza la Suzuki di Rins a 0″441. I big della classifica? Marquez (Honda) è 4° a 0″714, Petrucci, con la prima delle Ducati, 7° a 1″265 e Dovizioso 11°.

I DIECI Completano i dieci: 5° Mir (Suzuki) a 1″068, 6° Crutchlow (Honda Lcr) a 1″211, 8° Nakagami (Honda Lcr) a 1″278, 9° Morbidelli (Yamaha Petronas) e 10° Miller (Ducati Pramac) a 1″306. Qualifica infuocata, in cui si è avuta la clamorosa eliminazione di Rossi in Q1, che scatterà 14° alle spalle di Pol Espargaro e Bagnaia.

LE LIBERE4 Nelle Libere4, utili per il passo gara, non per la definizione della griglia, miglior tempo di Quartararo in 1’32″952 davanti a Viñales (+0″141), Rins (+0″310), Marquez (+0″316) e Dovizioso (+0″849), con Rossi solo 18°. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.