La Spagna valuta una nuova legge, per eliminare le scommesse sugli sport “under 18”

Il DGOJ spagnolo ha approvato una serie di nuove disposizioni per il suo codice di gioco, applicando nuove misure che vietano agli operatori autorizzati di offrire mercati di scommesse su eventi sportivi sotto i 18 anni

Il DGOJ afferma di voler fare una “chiara distinzione” tra le categorie di scommesse, focalizzata sulla protezione dell’integrità degli sport in cui la maggioranza dei partecipanti è considerata minorenne.

Inoltre, il regolatore del gioco d’azzardo spagnolo precisa che sta svolgendo il suo “dovere civico” per proteggere gli atleti minori e i loro eventi sportivi dall’essere associati alle attività legate alle scommesse.

Descrivendo le condizioni per le sue nuove misure, il DGOJ afferma che nessun incumbent di scommesse con licenza deve offrire “eventi che sono giocati esclusivamente o prevalentemente da minori” all’interno degli inventari del mercato delle scommesse.

Definendo i suoi criteri su “eventi sportivi minorenni”, il DGOJ sottolinea che le sue misure saranno allegate a tutti gli eventi sportivi classificati come “minori di 18 anni” attraverso l’organizzazione di comitati, indipendentemente dall’età effettiva degli atleti partecipanti.

Chiudendo il suo aggiornamento, il DGOJ afferma che i nuovi regolamenti entreranno in vigore con la pubblicazione del prossimo bollettino normativo della Spagna, con una data ancora da annunciare formalmente.

Rafforzando il quadro giuridico e normativo spagnolo per combattere le partite truccate, la scorsa settimana il governo spagnolo ha annunciato la formazione di una “nuova commissione nazionale” che affronta la corruzione sportiva.

L’unità di integrità è formata da quattro organismi nazionali tra cui il DGOJ, la Guardia Civil, la polizia federale e il Consiglio sportivo superiore spagnolo.

. Copyright © The betting coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *