Cinico, freddo e col ritrovato Bale: il solito Real stacca subito il Barcellona

I Blancos vincono 3-1 sul campo del Celta Vigo coi di Benzema, Kroos e Lucas Vazquez. Espulso Modric nella ripresa. Il gallese, titolare, serve l’assist del primo gol

Tre gol al Celta e tre punti di vantaggio sul Barcellona: ricchissimo bottino del Madrid in apertura di Liga. Coi catalani abbattuti a Bilbao dalla sforbiciata di Aduriz la squadra di Zidane ha vinto 3-1 a Vigo superando momenti di difficoltà e mostrando il cinismo e la freddezza che avevano caratterizzato il primo regno blanco di Zizou.

SEMPRE GLI STESSI È da marzo che il Madrid promette una rivoluzione, ma a Balaidos in campo c’erano sempre loro, gli eroi delle tre Champions consecutive. Con piccoli cambi: il pessimo Odriozola per lo squalificato Carvajal, Vinicius per Cristiano Ronaldo, Courtois per Keylor Navas.

RITROVATO Gareth Bale a destra, come ai tempi di CR7. Zidane ha fatto di tutto per liberarsi del gallese ma alla fine si è rassegnato e gli deve pure una birra. L’ha schierato per disperazione e Bale ha risposto con attitudine, voglia e una bell’azione nella sua unica apparizione a sinistra del primo tempo. Avversario col mal di testa e cross perfetto per il tap-in di Benzema. Sempre loro.

VAR DECISIVA  Il Madrid ha poi lasciato l’iniziativa al Celta che non ha creato nulla. E quando nel recupero della prima parte ha pareggiato per un regalo di Odriozola a Denis Suarez, con assist di Iago Aspas per Brais Mendez, la Var ha annullato per un fuorigioco che in campo non aveva visto nessuno, correggendo così un errore che sarebbe altrimenti sfuggito. Replay al 56’ quando per un’entrata di Modric a Denis Suarez Estrada Fernandez è stato convinto ad andare al monitor e lì ha deciso di espellere il Pallone d’Oro, di nuovo correggendo la propria impressione iniziale.

DOPPIO SALVATAGGIO E K.O.  Prima e dopo il rosso di Modric il Madrid è stato salvato da Casemiro e Courtois, decisivi su due conclusioni a colpo sicuro di Gabriel Fernandez, la prima a porta vuota. E un attimo dopo la parata del belga Kroos ha deciso la gara con un destro all’incrocio potente e preciso scagliato dalla sinistra, autentico golazo. A 10’ dal termine è arrivata anche la rete di Lucas Vazquez, entrato per Bale dopo che Isco aveva sostituito Vinicius. Assist di Benzema, autore di un’ottima prestazione come anche Casemiro. Nel recupero il gol di Losada. Il Madrid dei soliti noti sembra aver recuperato la voglia di dare battaglia. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *