Montipò salva Inzaghi. Pisa-Benevento finisce 0-0 grazie al miracolo del portiere al 94’

Il portiere dei sanniti si supera sul rigore di Marconi in pieno recupero. Match interessante anche se con poche occasioni da rete tra i toscani e i sanniti

Primo match stagionale dei campionati professionistici in Italia e grande entusiasmo a Pisa per l’inizio del campionato di Serie B. Anche perché di fronte ai nerazzurri c’è la corrazzata Benevento di Pippo Inzaghi, pur reduce dall’eliminazione in Coppa Italia a domicilio contro il Monza. C’erano tutte le premesse per un bel match, e in parte sono state mantenute. ma per i veri brividi si è dovuto aspettare il recupero, con Montipò felino nel parare il rigore di Marconi.

PRIMO TEMPO L’entusiasmo del “Romeo Anconetani” spinge la squadra di D’Angelo che parte meglio, anche se al termine di trame interessanti e spesso di prima fatica a trovare il varco per concludere in porta. Il Benevento è un diesel, quando riesce a tenere compatte le linee viene fuori la maggiore cifra tecnica e dopo un colpo di testa a lato di Coda è Improta a impegnare Gori con un destro dal limite. Il Pisa però piace soprattutto per la spinta sugli esterni, con uno scatenato Lisi che a sinistra mette in difficoltà Tello e Improta, che si scambiano spesso la fascia.

SECONDO TEMPO Nessun cambio nell’intervallo, con i padroni di casa che di nuovo iniziano meglio la frazione. Ma i sanniti hanno giocatori con esperienza anche in A (manca tra l’altro l’ex Napoli Maggio) e così Viola mette i brividi a Gori con una punizione guadagnata da Sau, la cui intesa con Coda va però ancora registrata. Giusto all’ora di gioco ecco la prima sostituzione, con l’idolo di casa Birindelli (figlio d’arte) che prende il posto di Belli. Sull’ennesimo cross, Marconi stacca bene ma di testa manda alto di un metro sopra la traversa. Complice una condizione non ottimale, la partita sembra sgonfiarsi solo nel finale, malgrado il Pisa ci provi sino all’ultimo. Invece l’adrenalina è tutta nella coda. Al 93’ Del Pinto stende Marconi in area, ma l’attaccante si fa parare il rigore della vittoria da un riflesso felino di Montipò. Per i primi gol di questa B ripassare domani con il resto del programma. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.