Il Real di Zidane già si inceppa: solo 1-1 in casa con il Valladolid

Non basta la rete di un Benzema in gran forma all’82’: gli ospiti trovano il pari allo scadere con Sergi Guardiola. Applausi per James, traversa per Jovic

Il Madrid di Zidane s’inceppa subito. Dopo il successo a Vigo arriva un 1-1 col Valladolid, nonostante una gara piena di tiri e di buoni momenti, e il vantaggio di Benzema che è arrivato all’82’. Sei minuti dopo il pari di Guardiola. Sergi, attaccante che tifa Madrid e odia il Barça.

COPPIA INEDITA Bale confermato, James Rodriguez ri-lanciato. In attesa che torni Hazard e grazie alla squalifica di Modric Zidane costruisce un 4-1-4-1 con Casemiro davanti alla difesa, Kroos e Isco sulla destra e l’inedita coppia di mancini Bale e James sulla destra. Due che sono in vendita da mesi. Ma che giocano con voglia e intelligenza.

PESSIMA MIRA  Il Madrid gira, costruisce e gioca ispirato da Isco in giornata ‘si’ e solo ne primo tempo tira 13 volte in porta. Il problema è la mira: 10 conclusioni sono fuori misura. Bale e James soprattutto potrebbero fare di più, mentre Benzema è fermato bene da Masip. Il Valladolid si difende come può e non riesce a tirare mai in porta. Reclama però un rigore quando Ramos colpisce Unal, fermato da un fuorigioco che non sembra esserci.

JAMES APPLAUDITO  Nella ripresa Zidane prova con Vinicius al posto di James, che esce con una bella fetta di pubblico in piedi ad applaudirlo e si prende anche i complimenti di Zidane. Il Bernabeu il colombiano se lo tiene volentieri, il tecnico forse pure.

TRAVERSA DI JOVIC  Al 68’ Zizou ha cambiato Isco con Jovic passando a un super offensivo 4-2-4 con arretramento di Kroos, Vinicius a destra e Bale a sinistra e il gallese ha subito offerto una gran palla a Jovic che col primo tocco ha spizzato l’incrocio dei pali. Il serbo non si vedrà più. Chi invece c’è sempre è Benzema, che dopo il gol in apertura al Celta si ripete col Valladolid con un bel destro angolato dal limite. È l’82’ e sembra fatta per il Madrid, ma un bel contropiede porta al pari della squadra di Ronaldo il Fenomeno: Sergi Guardiola infila la palla tra le gambe di Courtois in uscita. Al Bernabeu sono cominciati i lavori, al Madrid continuano. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.