Zelensky è fiducioso di offrire un significativo rinnovamento del gioco d’azzardo in Ucraina

Rivolgendosi ai media nazionali, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha sottolineato la fiducia nel fornire quadri normativi completi, che “rimuoveranno la storia del gioco d’azzardo dalle strade”.

Questo mese, il gabinetto “Servant-of-the-People” (SoP) di Zelensky, recentemente installato, ha confermato che era stato redatto un “piano d’azione”, ma che finora non sono stati resi noti i termini del mandato di gioco di SoP.

Al centro del piano d’azione, Zelensky e SoP cercano di eliminare le slot machine illegali e le attività di gioco sotterranee, come un decreto prevalente di un governo alle prime armi che ha vinto le elezioni generali dell’Ucraina del 2019 su una forte posizione anticorruzione.

Dal 2009, l’Ucraina ha operato sotto il “Divieto della legge sul gioco d’azzardo” attuando un divieto generale su tutte le forme di gioco d’azzardo ad eccezione degli operatori della lotteria Patriot, MSL e UNL, che SoP aveva accusato di essere gestiti come veicoli di clientelismo.

Rivolgendosi ai media, Zelensky ha affermato che i funzionari della SoP stavano valutando molteplici opzioni per la concessione in licenza del mercato ucraino e il governo dei suoi operatori storici.

Zelensky ha sottolineato che SoP emetterà leggi sul gioco d’azzardo che supportano le più vaste industrie e parti interessate dell’Ucraina, rilevando che una legislazione efficace potrebbe rilanciare l’industria del tempo libero in Ucraina.

“Abbiamo hotel a cinque stelle sul mercato, ma sono molto piccoli”, ha spiegato. “Non c’è ancora modo di costruire un casinò. Dobbiamo testare come le persone combatteranno per queste licenze. Vogliamo costruire hotel. ”

Il presidente ucraino ha inoltre sostenuto la posizione della SoP secondo cui i fondi per il gioco d’azzardo dovrebbero essere attribuiti al sostegno delle reti di istruzione, assistenza sanitaria e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *