Novità di Google per il 2022: cosa cambia per app e giochi

Utilizzare uno smartphone Android comporta l’accesso al portale di Play Store per scaricare app e giochi di ogni tipo. Da sempre è importante aggiornare regolarmente il sistema operativo del proprio dispositivo, così come mantenere le varie applicazioni in una delle ultime versioni disponibili. Questo non solo migliora l’esperienza dell’utente, introducendolo alle novità più salienti, ma è anche indispensabile per garantire il corretto funzionamento dello smartphone.

Le novità di Play Store

Nell’ultimo periodo Google ha introdotto diversi cambiamenti che potrebbero interessare alcuni smartphone e alcune applicazioni. Si tratta di app e giochi disponibili sul suo Store per essere scaricati nella memoria del telefono, quindi la novità non riguarda i giochi senza download e i siti web. Ma in cosa consiste? L’intenzione della nota azienda è quella di bloccare il download di alcune app. A differenza di quanto si potrebbe pensare non stiamo parlando di virus o di programmi pericolosi: Google sta solo cercando di innalzare ulteriormente la comodità e la sicurezza degli utenti.

Aggiornamenti di Google: cosa cambia per i giochi?

I giochi, come tutte le altre app disponibili su Play Store, dovranno essere resi conformi dai loro sviluppatori per poter essere ancora utilizzabili dagli utenti. Naturalmente, per tutti quelli a cui si può accedere anche senza download, l’adeguamento potrebbe risultare meno necessario o tempestivo. In ogni caso, quello che Google chiede ai suoi sviluppatori è di creare app sempre più aggiornate al fine di mantenere alto il livello di attendibilità. Questo succede perché, quando un’applicazione è stagnante, ovvero non riceve aggiornamenti e novità da parecchio tempo, potrebbe creare dei problemi.

Scadenze da rispettare e conseguenze

Come si può vedere, infatti, Android punta ad incrementare il livello di benessere dei propri consumatori, cercando di arginare qualsiasi situazione non gradevole capace di insorgere sui vari dispositivi.

Questo procedimento e le sue conseguenze verranno messe in atto nel 2022, in particolare la scadenza da ricordare sembra essere il mese di novembre. A questo punto Google non cancellerà le app e i giochi che non si sono adeguati ai nuovi standard, semplicemente proseguirà con il loro oscuramento, e potranno essere nuovamente disponibili quando risulteranno conformi ai nuovi standard.