Bundesliga, Bayern Monaco-Borussia Dortmund 5-0. Sorpasso in vetta

Kovac rifila la manita a Favre nel big match della 28esima giornata. Hummels, Lewandowski (doppietta), Martinez e Gnabry regalano ai bavaresi 3 punti fondamentali per portarsi al primo posto in classifica: è +1 sul Borussia

Un vero e proprio schiaffo al morale. Probabilmente un’ipoteca sul campionato. Il Bayern Monaco si riprende la vetta della Bundesliga battendo per 5-0 il Borussia Dortmund nello scontro diretto. Le prime reti dei bavaresi le hanno segnate Hummels (al 10′) e Lewandowski (al 17′), i due giocatori presi anni fa dal Bayern proprio per tarpare le ali agli avversari. Prima ancora della fine del primo tempo sono arrivati anche i gol di Javi Martinez (al 41′) e Gnabry (43′), prima del pokerissimo di Lewandowski all’89’: la squadra di Kovac si è dimostrata spietata, affamata, cinica, cattiva come mai in questa stagione. E benché il Bayern abbia solo un punto di vantaggio sul Dortmund, la sensazione è che per i gialloneri, dopo questa batosta, rialzarsi non sia semplice.LA GARA — Fin dai primi minuti il Bayern ha provato a schiacciare il Dortmund, ad aggredirlo per impedire ai gialloneri di impostare le azioni. La prima occasione della partita è però degli ospiti con Dahoud che al 6′, servito da Reus, colpisce il palo. Da quel momento i bavaresi prendono definitivamente il sopravvento: al 10′, su angolo di Thiago, Hummels sovrasta tutti e realizza il suo primo gol in campionato. Il Dortmund non riesce a reagire, tanto che al 17′ arriva il raddoppio su grave errore di Zagadou: il difensore giallonero, da ultimo, si fa intercettare il passaggio da Lewandowski che evita il portiere avversario con un morbido pallonetto e spinge poi la palla in porta con una bella semi-rovesciata da fuori area. Al 38′, su assist di Coman, Lewandowski ci prova ancora di testa ma Bürki si salva in angolo. La superiorità assoluta del Bayern emerge al 41′, in occasione del gol di Javi Martinez: Thiago, su punizione, pesca Müller che ci prova con una semi-rovesciata volante che Bürki però respinge, Thiago prova a calciare nella porta sguarnita ma un rimpallo fa arrivare il pallone a Martinez che lo scaraventa in rete. Al 43′ arriva addirittura il 4-0: su assist di Müller, Gnabry si muove alle spalle di Akanji e batte Bürki di testa.LA RIPRESA — Favre lascia Zagadou negli spogliatoi (al suo posto Weigl), ma la partita continua a farla il Bayern che sembra giocare un po’ come il gatto col topo: appena il Dortmund prova ad alzare il ritmo i bavaresi alzano il baricentro e tornano a schiacciare i gialloneri nella propria metà campo. Al 52′ è Hummels a sfiorare ancora il gol (anticipato da Piszczek), poi è Lewandowski a sprecare una buona occasione ciccando la palla da buona posizione al 57′. Nella seconda metà della ripresa il Dortmund alza definitivamente bandiera bianca, dando la sensazione di non volersi scoprire per non peggiorare ulteriormente la situazione e il Bayern si accontenta senza scoprirsi inutilmente. Dopo un lungo periodo di stallo arriva però anche il 5-0: Gnabry viene lanciato sulla destra, lì l’esterno tedesco ha il tempo di aspettare il movimento di Lewandowski che premia con un pallone facile, facile da spingere in rete. L’Allianz Arena, tutta esaurita, esplode. I giocatori del Dortmund escono dal campo a testa bassa. Perché la partita di oggi dimostra che fra Bayern e Borussia non c’è solo un punto di differenza. Per questo ora per il Dortmund rialzarsi sarà particolarmente difficile. Sempre che questo Bayern lasci qualche punto per strada… FONTE:GAZZETTA.IT

.Copyright © The betting coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *