Basket, gara-1 finali Eurocup: l’Alba prova il colpaccio a Valencia

E’ il rematch della serie che assegnò il trofeo nel 2010, vinta dagli spagnoli, che si presentano alla prima sfida con una serie positiva di 14 gare. I tedeschi hanno il miglior attacco del torneo, Valencia la seconda miglior difesa

Dopo 183 partite, ci siamo. Domani alle 20.30 Valencia ospita l’Alba Berlino in gara-1 delle finali di Eurocup, nel rematch della serie che assegnò il trofeo nel 2010. Gli spagnoli si presentano all’appuntamento con una serie di 14 vittorie consecutive in coppa e sono a caccia del quarto successo dopo quelli del 2003 (allora si chiamava ancora Uleb Cup), 2010 appunto, e 2014. I tedeschi invece, a parte quella finale persa, in precedenza non erano mai andati oltre i quarti di finale, raggiunti nel 2014, quando persero… contro Valencia. Insomma, gli spagnoli sono la bestia nera della squadra di coach Aito Garcia Renenses. In palio, oltre alla coppa, un posto nella prossima Eurolega.

CIFRE — L’Alba Berlino si presenta all’appuntamento con uno dei migliori attacchi nella storia della competizione, coi suoi 88.5 punti di media. Altrettanto impressionante è il 42% dall’arco dei tedeschi, così come i 22.5 assist di media (top in Eurocup) e il 102 di valutazione media di squadra, altro primato stagionale. A guidarli è il play ex Caserta Peyton Siva, uscito dalla Louisville di Rick Pitino, anche se la vera star è Luke Sikma, figlio di Jack, il Martello dei Sonics anni ‘80 ed ex di turno. Valencia (82.1 punti realizzati a gara) ne concede però solamente 73.7, seconda miglior difesa del torneo. Il 58.1% da due la piazza al secondo posto, mentre i soli 8.6 rimbalzi offensivi concessi a partita sono il top. In un roster pieno di veterani, spicca il nome di Bojan Dubljevic coi suoi 10.1 punti e 5.4 rimbalzi a gara, che forma un formidabile duo di lunghi con Will Thomas (11 punti e 3.6 rimbalzi).

DATE E ALBO D’ORO — Gara-1: martedì, 20.30 a Valencia. Gara-2: venerdì, ore 20 a Berlino. Eventuale gara-3: lunedì 15, ore 20.30 a Valencia. Albo d’oro2018 Darussafaka Istanbul; 2017 Unicaja Malaga; 2016 Galatasaray Istanbul; 2015 Khimki; 2014 Valencia; 2013 Lokomotiv Kuban; 2012 Khimki; 2011 Unics Kazan; 2010 Valencia; 2009 Lietuvos VIlnius; 2008 Joventut Badalona; 2007 Real Madrid; 2006 Dinamo Mosca; 2005 Lietuvos Vilnius; 2004 Hapoel Gerusalemme; 2003 Valencia. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *