ADM, dal 1 giugno 2019 stop ad accettazione scommesse sulle competizioni riservate esclusivamente ai minori di età

Dal 1° giugno 2019 stop alle scommesse sulle competizioni riservate ai minori di età. E’ questo il contenuto della determinazione dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che sospende “l’accettazione delle scommesse sulle competizioni riservate esclusivamente ai minori di età. Visto, in particolare, l’articolo 5, comma 5, del decreto direttoriale n. 14432/giochi/UD del 30 luglio 2013, che prevede che l’Agenzia delle dogane e dei monopoli può provvedere, a proprio insindacabile giudizio e qualora ne ravvisi la necessità per motivi di ordine pubblico o di tutela dei consumatori, a sospendere l’accettazione delle scommesse su determinati avvenimenti, attraverso il totalizzatore nazionale; ritenuto che le competizioni sportive riservate ai minori di età possono essere, allo stato, oggetto di scommesse sui possibili esiti degli avvenimenti; considerato che la presenza di scommesse su avvenimenti riservati a minori di età può comportare il rischio di manipolazione di tali avvenimenti; ritenuta la necessità di garantire in misura rafforzata la categoria dei minori dal rischio di commissione di illeciti della specie; ritenuto, per le motivazioni su esposte, che sussistano motivi di ordine pubblico che rendono necessario sospendere le scommesse a quota fissa sugli avvenimenti inerenti le competizioni riservate ai minori di età”. lp/AGIMEG / The Betting Coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.