Champions League: Manchester City-Tottenham 4-3, decide Llorente

A Manchester 7 gol: Spurs in semifinale contro l’Ajax. Sul 4-2 la rete dello spagnolo vale la qualificazione per i londinesi, annullato con la Var una rete al 92′ di Sterling, che aveva già fatto una doppietta, come Son

Emozioni, gol e spettacolo a Manchester, dove dopo sette reti e quasi 100 minuti il Tottenham conquista la semifinale di Champions League: in casa del City finisce 4-3, decisivo per gli Spurs il gol dello spagnolo Fernando Llorente dopo la rimonta casalinga dall’1-2 al 4-2. Dopo l’1-0 dell’andata a Londra, il City aveva impattato subito con un gol di Sterling dopo 4 minuti. Ma subito la rimonta del Tottenham, da 1-0 a 1-2 con due gol in tre minuti di Son. Neanche il tempo di accorgersene che un minuto dopo è arrivato il 2-2 di Bernardo Silva, per poi completare il ribaltone 19 minuti dopo con il secondo gol di Sterling: 3-2 al 21′. Ancora non abbastanza per i Citizens, che sono tornati forte dall’intervallo per trovare al quarto d’ora della ripresa il diagonale di Aguero che li ha riportati in vantaggio nel doppio scontro. Qui è entrato in gioco il cuore Spurs, prima per frenare la carica casalinga, poi col gol di Llorente su calcio d’angolo per il 4-3 al 73′ che vale la qualificazione per i londinesi, compreso l’annullamento alla Var del gol di Sterling al 92′ che avrebbe ribaltato di nuovo i giochi. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *