Tennis, Monaco:perde Cecchinato. Piove: Berrettini rinvia a domenica, Sinner in finale!

In Germania Marco è stato sconfitto in due set dal cileno Garin, 6-2 6-4. La pioggia costringe gli organizzatori a rinviare alla domenica alle 11 il match fra Matteo e lo spagnolo Bautista Agut. Intanto il bolzanino sogna in grande in Repubblica Ceca

Marco Cecchinato a Monaco di Baviera è stato sconfitto in semifinale dal cileno Garin. Il 26enne palermitano ha perso il primo set 6-2, tradito un po’ dal suo colpo, il dritto. All’inizio del secondo, sotto 1-3 è riuscito a stare ancora nel vivo del match contro un avversario più costante, e col servizio si era portato sul 3-4. Poi la pioggia bloccava il match due volte. Alla ripresa, Garin è salito sul 5-4 si è trovato a servire per volare in finale, conquistando due match point. Cecchinato li ha annullati entrambi, ma poi ha ceduto al terzo. Il cileno numero 47 al mondo ieri aveva battuto il tedesco Sascha Zverev in tre set. Si tratta della sua terza finale raggiunta in carriera dopo quella raggiunta a San Paolo in marzo e la vittoria del mese scorso a Houston. Cecchinato sarà all’Atp Masters di Madrid al via con Fabio Fognini e Andreas Seppi (c’è il forfeit di Tsonga).

VAI MATTEO – A seguire sulla terra rossa bavarese, doveva toccare a Matteo Berrettini contro lo spagnolo Bautista Agut, numero 21 Atp. Ma la pioggia, dopo aver costretto a un lungo stop Cecchinato, alla fine ha costretto gli organizzatori a rinviare alla domenica la semifinale, in programma alle 11 del mattino. Il romano dovrà affidarsi ai ricordi felici del 2018, quando proprio battendo Bautista ha conquistato il primo titolo, a Gstaad.

SINNER IN FINALE – Yannick Sinner, 17enne bolzanino è in finale nel Challenger di Ostrava, in Repubblica Ceca: l’emergente italiano ha battuto in tre set il canadese Steven Diez 6-4 4-6 6-2. In finale troverà il polacco Majchrzak (n.129, che ha battuto il sudafricano Harris 7-6 (7-5) 7-6 (11-9).

A ESTORIL – Stefanos Tsitsipas è in semifinale a Estoril (Por, 586.140e, terra) contro il belga David Goffin. Tsitsipas è in vantaggio per 3-2 nei precedenti.

DONNE Primo titolo in carriera nel circuito maggiore per Jil Teichmann, che in precedenza non era arrivata mai nemmeno ai quarti di finale in un torneo Wta. La 21enne elvetica è andata a segno nel J&T Banka Prague Open, torneo Wta International dotato di un montepremi pari a 250mila dollari, che si è concluso sulla terra rossa della capitale della Repubblica Ceca. In una finale tra debuttanti, la Teichman, numero 146 del ranking Wta, proveniente dalle qualificazioni, ha sconfitto per 7-6 (5) 3-6 6-4, dopo circa due ore e 45 minuti, la ceca Karolina Muchova, numero 106 del mondo, in gara grazie a una wild card. A Rabat la finale è fra la britannica Konta e la greca Sakkari.Si gioca da oggi il Combined Event di Madrid, che per le donne è un Premier Mandatory da 7.021.128 di euro. In campo 14 delle prime 15 al mondo con la sola assenza di Serena Williams. A Rabat: Konta (Gb) c. Sakkari (Gre). FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *