Favola Lecce: Liverani vince ed è Serie A. Incubo Foggia, perde e retrocede in C

I salentini battono 2-1 lo Spezia (che va ai playoff), il Palermo si ferma sul 2-2 col Cittadella. Ai playoff vanno Verona, Spezia e i padovani, ai playout Venezia (che batte il Carpi con tripletta di Zigoni, due nel caldissimo finale) e Salernitana

Il Lecce batte 2-1 lo Spezia (che va ai playoff), il Palermo si ferma sul 2-2 col Cittadella dopo essere stato in vantaggio 2-0. È la sintesi del pomeriggio adrenalinico che chiude il campionato di Serie B e regala ai salentini la promozione diretta in Serie A. Amarezza per i siciliani che dovranno tentare la scalata via playoff. Ai playoff vanno anche Verona, Spezia e Cittadella (oltre a Benevento e Pescara, ai playout Venezia e Salernitana, il Foggia va in vantaggio a Verona e si illude, poi subisce due reti che lo condannano alla C mentre l’incredibile rimonta del Venezia “salva” i lagunari grazie a due gol nel finale di Zigoni, tripletta personale).

BRESCIA-BENEVENTO 2-3 Squadre senza interessi di classifica (lombardi già in A, campani sicuri del 4° posto) e gara quindi senza paure: 4 gol già nel primo tempo coi padroni casa due volte avanti (autogol di Di Chiara al 4’ e Bisoli al 30’) e due volte ripresi (Armenteros al 9’ e Insigne al 35’). Nella ripresa, ancora Armenteros al 52’ con un gran gol di tacco porta il Benevento in vantaggio, sarà il 3-2 finale perché Gori para un rigore calciato da Donnarumma.

CARPI-VENEZIA 2-3  Inaugura la giornata Cissè al 16’. Nella ripresa, al 47’, raddoppia Coulibaly. Subito dopo, Carpi in 10 per l’espulsione di Buongiorno. Si scatena Zigoni: 2-1 al 64’, pari all’89’ e tripletta della vittoria al 92’.

CROTONE-ASCOLI 3-0 Il solito Simy (al 14° gol stagionale) trascinatore: 1-0 sul finale del primo tempo (40’), raddoppio di Pettinari al 48’, tris di Benali al 58’.

LECCE-SPEZIA 2-1 In un Via Del Mare impazzito di gioia per la promozione in A i ragazzi di Liverani scacciano ogni timore con due gol nei primi 45’ ad opera di Petriccione (9’) e La Mantia (27’). Nella ripresa, gol dello Spezia con Capradossi (83’).

PADOVA-LIVORNO 1-1 Giannetti con un colpo di testa perentorio firma l’1-0 per gli ospiti al 32’. Di Mazzocco l’1-1 del Padova

PALERMO-CITTADELLA 2-2 Partenza super per i siciliani che giocheranno i playoff in attesa di sapere se potranno partecipare ai playoff per la richiesta di retrocessione in C da parte della procura Figc: segnano Nestorovski al 21’ (poi uscito alla fine del primo tempo per noie muscolari) e Trajkovski al 23’ per il 2-0. Nella ripresa, i siciliani si fanno raggiungere per il 2-2 finale: reti di Diaw (65’) e Adorni (85’).

PERUGIA-CREMONESE 3-1 Vido porta in vantaggio il Perugia al 4’, pareggia al 44’ Piccolo con un bel rasoterra. Il 2-1 per i ragazzi di Nesta è di Kouan (86’), il 3-1 di Vido (decima rete stagionale) al 94’

PESCARA-SALERNITANA 2-0 Pettella (classe 2000, alla terza presenza in B) realizza l’1-0 al 77’, il 2-0 è di Ciofani al 90’ che manda la Salernitana (alla quinta sconfitta consecutiva) ai playout.

VERONA-FOGGIA 2-1 Aglietti porta il Verona ai playoff. Il Foggia va in vantaggio con gol di Iemmello al 53’, pareggiano i padroni di casa con Di Carmine al 66’, all’81’ un rigore trasformato sempre da Di Carmine spedisce il Foggia in C. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *