Juve-Allegri, è divorzio: l’annuncio del club

Quando si attendeva un nuovo vertice, la società ha comunicato sul proprio sito la separazione dal tecnico livornese. Domani conferenza congiunta allenatore-presidente

“Massimiliano Allegri non siederà sulla panchina della Juventus nella prossima stagione 2019/2020”. Dopo due giorni di discussioni, ecco le parole definitive sul destino di Max Allegri alla Juventus. Il tecnico livornese ha detto alla squadra che non avrebbe continuato con la Juventus alla fine dell’allenamento di questa mattina e il comunicato ufficiale, pubblicato sul sito, ha reso tutto ufficiale.

Troppe, evidentemente, le divergenze tra allenatore e società sul progetto per il 2019-20 e sul contratto, in scadenza tra dodici mesi. L’addio significa probabile transazione sul contratto con Allegri e apertura delle voci sul prossimo tecnico.

Allegri e la società si sono visti di nuovo questa mattina, prima dell’allenamento. Hanno concordato che fosse finito un ciclo perché evidentemente i pensieri della notte, dopo il meeting di ieri pomeriggio, non hanno portato un riavvicinamento. L’addio insomma è stato pacifico, come conferma il fatto che il presidente e l’allenatore vadano insieme in conferenza stampa, domani alle 14, a spiegare i motivi dell’addio. Allegri ovviamente resterà in panchina fino a fine stagione, festa scudetto di domenica compresa. Probabile che i tifosi, dopo tante critiche, lo festeggino come merita un allenatore che ha vinto cinque scudetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.