Francia, pole di Hamilton. Bottas 2°, Ferrari in seconda fila con Leclerc. Seb solo 7°

Nelle qualifiche di Le Castellet si scatena il campione del mondo: Mercedes irraggiungibili. La rossa è salvata da Charles

Ancora Mercedes. Come le prove libere, anche le qualifiche del GP di Francia si sono tinte d’argento, quello della vettura di Lewis Hamilton che domani scatterà dalla pole position dell’ottavo appuntamento iridato: per il campione del mondo è l’86ª volta in carriera. Accanto a lui in prima fila Valtteri Bottas, molto positivo ma non in grado di battere lo scatenato compagno di squadra. Niente da fare per gli avversari e per la Ferrari, il cui onore è salvato da Charles Leclerc, terzo. Malissimo Sebastian Vettel, che si è fermato solo al 7° posto, decisamente in difficoltà

RISALE LA MCLAREN In seconda fila la Red Bull del solito Max Verstappen e dietro di lui un favoloso Lando Norris. La giovane stellina della McLaren continua a stupire, ma è tutta Woking che comincia a risalire perché accanto a lui c’è il compagno di squadra Carlos Sainz: bello rivedere la McLaren finalmente nelle posizioni che contano. Vettel ha preceduto la Renault di Daniel Ricciardo, l’altra Red Bull di Pierre Gasly e il nostro Antonio Giovinazzi, bravo a qualificarsi con l’Alfa Romeo per la Q3.

BRAVO GIOVINAZZI IN Q2 In Q1 miglior tempo delle Mercedes con Bottas davanti a Hamilton di soli 59 millesimi. Poi la Ferrari di Leclerc e le Renault di Hulkenberg e Ricciardo. Brivido per Max Verstappen, 14° e a rischio eliminazione. Eliminati nella prima sessione Kvyat, Grosjean, Stroll, Russell e Kubica. In Q2 Vettel è riuscito a inserirsi tra le due Mercedes, mentre da segnalare è certamente l’ottimo giro con cui Giovinazzi è entrato il Q3 col nono tempo. Eliminati Albon, Raikkonen, Hulkenberg, Perez e Magnussen. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.