Formula E a Berna, Vergne trionfa e allunga nel Mondiale. Ma che ingorgo al via!

Il francese (Techeetah) vince davanti a Evans e Buemi. Gara interrotta al primo giro per un incidente alla prima chicane che ha bloccato il passaggio

Jean-Eric Vergne mette le mani sul mondiale di Formula E. Il pilota della DS Techeetah capitalizza la pole e vince l’e-Prix di Berna, terzultimo appuntamento in calendario e allunga in testa alla classifica generale provvisoria approfittando anche del passo falso di Lucas Di Grassi (Audi) che conclude decimo e viene superato da Lotterer (DS Techeetah). Secondo posto per Mitch Evans (Jaguar) davanti al pilota di casa Sebastien Buemi (Nissan e.dams).

AMMUCCHIATA Subito un’ammucchiata al via che vede l’ottima partenza dalla pole di Jean-Eric Vergne (DS Techeetah) e di Sebastien Buemi (Nissan e.dams) che beffa Mitch Evans (Jaguar) ed è secondo. Restano coinvolte cinque vetture tra cui quella di Robin Frijns (Virgin) e viene esposta bandiera rossa. Dopo una lunga sosta si decide di ripartire rispettando l’ordine di partenza delle qualifiche. Lucas Di Grassi (Audi) dopo una qualifica da cancellare è costretto a una gara tutta in salita dalla 19ª posizione.

ATTACCO  Gara tutta all’attacco per Di Grassi così come quella di Bird (Virgin) che risale in quarta posizione dalla sesta. Si ritira Mortara (Venturi). Davanti prosegue il duello tra Vergne ed Evans. Si ammutolisce la Mahindra di Pascal Wehrlein e la gara prosegue in regime di bandiera gialla per consentirne il recupero. Lotterer infila Bird e guadagna il quarto posto e si mette all’inseguimento di Buemi. Arriva la pioggia ma Vergne resta primo davanti a Evans, Buemi e Lotterer. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *