Serie A, 16a giornata: preview e pronostici

Dopo il turno giocato interamente il 3 gennaio, Serie A tutta in campo di nuovo in un unico giorno, il 6 gennaio.

Il big match è senza dubbio quello delle 20,45 con il Milan capolista che ospita la Juventus campione in carica. Qui trovate analisi, informazioni, statistiche, quote e pronostici accurati.

CAGLIARI – BENEVENTO

Quindicesima contro decima in quello che, osservando le quote proposte dei bookmakers italiani, dovrebbe essere uno dei match più equilibrati. Sardi senza vittorie da 7 giornate e battuto nell’ultimo turno 4-1 dal Napoli. Ospiti ko contro il Milan. Le numerose assenze dei padroni di casa ci spingono a provare la doppia chance out x2.

La statistica da seguire: Il Cagliari è la squadra contro cui l’attaccante del Benevento Gianluca Lapadula ha preso parte a più gol in Serie A: quattro (tre reti, un assist) in cinque precedenti.

ATALANTA – PARMA

Settima contro sedicesima: orobici a caccia dell’ottavo risultato utile di fila dopo la manita al Sassuolo. Ospiti che invece arrivano da 3 ko di fila dove hanno subito 9 reti segnandone solo una. In questo caso seguiamo il mercato e vi consigliamo la vittoria dell’Atalanta in handicap tenendo anche conto che i nerazzurri hanno il terzo attacco della Serie A mentre i ducali il peggior per reti segnate.

La statistica da seguire: Andreas Cornelius del Parma ha giocato la sua prima stagione in Serie A con l’Atalanta: 23 presenze e tre reti nel 2017/18. Nel torneo in corso è il giocatore che ha effettuato più tiri senza segnare (13).

BOLOGNA – UDINESE

Squadre praticamente appaiate a quota 16 e 15 punti. Interessante notare come i felsinei arrivino da 4 pareggi di fila, di cui l’ultimo per 0-0 contro la Fiorentina. Udinese sconfitta 4-1 dalla Juventus. Seguiamo la statistica che parla di 4 trasferte consecutive per i friulani con esito goal.

La statistica da seguire: Rodrigo Palacio è andato a segno in entrambe le sfide giocate da titolare contro l’Udinese in Serie A con la maglia del Bologna, anche se i rossoblù hanno raccolto appena un punto nel parziale (1N).

CROTONE – ROMA

Ultima contro terza in classifica: match totalmente agli antipodi quelli giocati dai calabresi (ko 6-2 contro l’Inter) e capitolini (1-0 alla Samp) nell’ultimo turno. I 4 over nelle ultime 5 gare allo Scida per i padroni di casa e i 4 over consecutivi in trasferta per i giallorossi ci spingono a prevedere un match con 3 o più goal.

La statistica da seguire: Il centrocampista della Roma Henrikh Mkhitaryan è il giocatore che è stato coinvolto in più sequenze terminate con un gol in questa Serie A: 17, almeno quattro in più di ogni altro.

LAZIO – FIORENTINA

Nona contro quattordicesima: entrambe le formazioni arrivano da due pareggi in under rispettivamente contro Genoa e Bologna. Lazio con moltissime assenze e con numeri altissimi per quanto riguarda la sanzioni. La squadra di Inzaghi è infatti con 48 gialli e 1 rossi la più punita della Serie A. Evitiamo l’1×2 e andiamo sugli over cartellini.

La statistica da seguire: La Lazio è la vittima preferita in Serie A di José Callejón: sei reti, quattro delle quali in casa dei biancocelesti – l’Olimpico è lo stadio in cui lo spagnolo della Fiorentina ha segnato più gol in trasferta nella competizione (quattro, al pari del Meazza). 

SAMPDORIA – INTER

Undicesima contro seconda: blucerchiati che hanno raccolto il secondo ko di fila nello 0-1 contro la Roma. Inter che coi 6 goal al Crotone si è confermato di gran lunga l’attacco più prolifico del campionato. I sei esiti goal di fila in casa per la squadra di Ranieri e i 4 esiti goal nelle ultime 5 trasferte per quelli di Conte ci portano a pronosticare entrambe le squadre in rete.

La statistica da seguire: Con un gol di Lautaro Martínez (a quota nove reti in questo campionato), l’Inter potrebbe avere due giocatori in doppia cifra di gol dopo 16 gare stagionali di Serie A per la prima volta dal 1958/59 (Angelillo e Firmani).

SASSUOLO – GENOA

Sesta contro penultima: trend totalmente opposto fra i due team coi neroverdi che hanno vinto una sola delle ultime 4 gare e che arrivano da un pesante ko per 5-1 in casa dell’Atalanta. Grifone che con il ritorno di Ballardini ha prima vinto in casa dello Spezia e ha poi pareggiato contro la Lazio. Andiamo contro mercato e proviamo l’x2.

La statistica da seguire: Sono cinque i centri in questa Serie A per Mattia Destro, che non fa meglio in una singola stagione nella competizione dal 2017/18 (sei) – l’attaccante classe ‘91 ha realizzato quattro delle ultime cinque reti del Genoa nella competizione. 

TORINO – VERONA

Quartultima contro ottava: Giampaolo ha salvato il posto in panchina con la bella vittoria per 3-0 sul Parma. Verona che dopo 3 match senza vittorie è tornato ai 3 punti con l’1-0 contro lo Spezia. Ci aspettiamo un match molto equilibrato e andiamo sull’X secco, risultato uscito sia all’andata che al ritorno della scorsa stagione.

La statistica da seguire: o Il giocatore del Torino, Simone Verdi, ha preso parte a cinque gol (una rete, quattro assist) nelle ultime quattro sfide contro il Verona in Serie A. 

NAPOLI – SPEZIA

Quarta contro terzultima: col 4-1 al Cagliari il Napoli ha riscattato una serie di risultati negativi.  Ospiti in crisi nera con un solo punto conquistato nelle ultime 6 giornate. Ci aspettiamo un approccio aggressivo del match da parte degli azzurri e andiamo sul parziale/finale 1/1.

La statistica da seguire: Il Napoli è la squadra contro cui Diego Farias ha segnato più reti in Serie A: quattro, tra cui la sua prima marcatura multipla nella competizione (nel novembre 2014 in trasferta con il Cagliari).

MILAN – JUVENTUS

Prima contro quinta con 10 punti fra le due formazioni anche se i bianconeri hanno una partita in meno: secondo attacco contro miglior difesa ma non solo. I bianconeri hanno il miglior possesso palla col 58% di media mentre i rossoneri sono la terza squadra per tiri totali (16 a partita). Meglio non esporsi sull’1×2 o sull’under over ma vista l’importanza della gara prevediamo che gli episodi controversi siano visti dal VAR. Andiamo quindi sulla scommessa arbitro guarda VAR proposta dai principali bookmakers italiani.

La statistica da seguire: Il 64% dei gol dell’attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo in questa Serie A è stato segnato in trasferta (9/14): è la sua percentuale più alta in una singola stagione da quando milita nei cinque maggiori campionati europei.