Serie A, Sampdoria-Roma 0-1: De Rossi decisivo, colpaccio da Champions

Il centrocampista giallorosso insacca da pochi passi al 75’ e regala ai suoi tre punti pesanti nella corsa al quarto posto. Doriani meglio nel primo tempo, Mirante reattivo

Vittoria pesante per i giallorossi grazie al gol di De Rossi nella ripresa, che li riavvicina alla zona-Champions. Stop pesante per la Samp in chiave Europa League dopo il k.o. di Torino: ora per i blucerchiati diventa una gara-chiave il derby di domenica prossima.SFIDA — Era la sfida fra la qualità della Roma contro il grande dinamismo della Sampdoria. Il primo tempo si regge su questi due concetti, con i giallorossi che schierano l’ex Schick come unica punta in un 4-2-3-1 che consente alla squadra di Ranieri di battagliare con efficacia su una mediana che la Samp riesce a far sua solo quando ha la lucidità e la rapidità di trovare la superiorità numerica grazie alle giocate di Saponara. Giampaolo si affida a Tonelli titolare in difesa al posto di Colley, proponendo di nuovo uno scatenato Defrel in coppia con Quagliarella. Nella Roma, grande spinta di Zaniolo sulla destra, dove duella con Murru, mentre Kluivert sulla corsia opposta tiene in apprensione un mobilissimo Sala.BOTTA E RISPOSTA — La Samp parte forte e al 6’ di sinistro sfiora il vantaggio con Quagliarella innescato da Saponara, al quale risponde (21’) Kluivert: Audero blocca a terra. E’ una gara che vive su continui spostamenti dell’azione da un fronte all’altro. Defrel è da applausi al 24’, ma il riflesso di Mirante è prodigioso. La Samp capisce che l’unico modo per far saltare una Roma solida e concreta con la palla a terra è quello di sorprenderla sul piano della velocità, ma i giallorossi vanno in affanno solo due volte, non a caso quando prima Schick (che impedisce la ripartenza di Vieira) e poi Kolarov (che interrompe irregolarmente l’accelerazione di Praet sulla corsia destra della Samp) sono costretti a un fallo che gli costa l’ammonizione.
RIPRESA — Schick è pericoloso per due volte (3’ e 9’) in avvio di ripresa, quando sorprende Audero, ma di testa manda a lato, poi Saponara di destro sfora la traversa. Gara vivace come nel primo tempo, poi Giampaolo cerca la svolta inserendo Jankto per Saponara e Gabbiadini per Linetty, con il primo che va a occupare la corsia di sinistra e Defrel che arretra come trequartista con l’ex Southampton in coppia con il capitano della Samp. La Roma sfrutta di più il giro palla, si muove per linee orizzontali, ragiona e la Samp è più imprevedibile. Difficile trovare sbocchi, così Ranieri sostituisce Pellegrini con Dzeko. E’ una sfida che si accende sempre di più nel finale, quando le squadre si allargano e pure l’ingresso di El Shaarawy per Kluivert dà ulteriore spinta ai giallorossi sulla sinistra. Poco dopo la mezz’ora sugli sviluppi di un calcio d’angolo 31’ i giallorossi vanno a segno con De Rossi, che appoggia in rete un pallone allungato da Schick, ma deviato debolmente da Audero, ma che trova De Rossi pronto all’appuntamento con il gol, convalidato dopo l’ok a Mazzoleni dal varista Guida. Finale arrembante della Samp, ma sfortunato, con la Roma addirittura vicina al raddoppio con Zaniolo, che colpisce il palo quasi allo scadere. FONTE:GAZZETTA.IT

.Copyright © The betting coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *