Nba, risultati playoff: Irving 37 punti, 2-0 Boston su Indiana

Il play dei Celtics annulla la bella prova dei Pacers, a lungo avanti nel punteggio, guidando il break decisivo nell’ultimo quarto

Boston Celtics-Indiana Pacers 99-91 (serie 2-0)
La partita dei rimpianti per Indiana. Se in gara-1 il terzo quarto era stato fatale ai Pacers, nella seconda sfida della serie Indiana produce un eccellente terzo periodo, prende in mano le redini del match ma va in affanno nell’ultima frazione e porge il fianco alla rimonta dei Celtics, griffata Kyrie Irving. Per non farsi mancare nulla poi la squadra ospite commette due sanguinose palle perse negli ultimi 15’’ della gara-2 e viene punita dalla giocate di Tatum. Boston dal canto suo tira fuor il carattere nel momento più importante del match e punisce tutti gli errori dei Pacers, conquistando così il successo che le regala un confortevole 2-0 nella serie.

LA PARTITA — Indiana vuole dimenticare in fretta la sterilità offensiva mostrata soprattutto nella ripresa in gara-1 e inizia la seconda sfida della serie con Boston nel modo migliore. Young e Bogdanovic, infatti, trovano subito ritmo dal campo e fanno male alla difesa di Boston in un primo quarto davvero positivo per l’attacco dei Pacers. Boston risponde con le giocate di Irving e Tatum ma Indiana gioca decisamente meglio e tiene a distanza la squadra di casa. Dopo un ottimo primo quarto la squadra ospite però mostra un preoccupante calo nel secondo. Di colpo i buoni tiri prodotti non trovano più il canestro, Boston ringrazia e pur senza fare cose straordinarie riprende i Pacers, per poi superarli nel finale del primo tempo. I Celtics così vanno al riposo avanti 52-50. Indiana torna sul parquet con un’aggressività che sorprende la squadra di casa e con i canestri della coppia Bogdanovic-Collison piazza l’accelerata. I Pacers con un parziale di 10-0 prendono il controllo delle operazioni e scappano al +12. Il match si complica parecchio per la squadra di coach Stevens ma ci pensa Irving a rimettere le cose a posto per la squadra di casa. I Celtics si affidano all’ex Cavs che con una serie di giocate da fenomeno cambia la direzione del match. Nel finale l’intensità sale in maniera esponenziale e i Pacers riescono a tornare davanti con la splendida tripla di Bogdanovic a 2’16’’ dalla sirena. Ci pensa però Jayson Tatum, sempre dalla lunga distanza, a 50’’ dalla fine a riportare al +1 Boston. Gli ultimi secondi sono fatali alla squadra ospite che pecca di autolesionismo. Tatum serve un assist al bacio per il layup di Hayward a 12’’ dalla fine ma c’e’ ancora speranza per i Pacers, in ritardo di tre punti. Matthews incappa in una costosissima palla persa, Tatum ringrazia e con uno splendido gioco da tre chiude il discorso. I liberi di Hayward fissano il punteggio finale. 
Boston: Irving 37 (9/16, 6/10, 1/2 tl), Tatum 26, Hayward 13. Rimbalzi: Horford 10. Assist: Irving 7.
Indiana: Bogdanovic 23 (5/13, 4/8, 1/2 tl), Young 15, Collison 13, Evans 13. Rimbalzi: Bogdanovic 8. Assist: Matthews 5, Sabonis 5.
FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *