Ligue 1, Balotelli segna ancora. Ma non basta: Marsiglia sconfitto dal Nantes

Al Velodrome riporta in pari la partita dopo che gli ospiti avevano trovato il vantaggio, poi sfiora il raddoppio. Ma nella ripresa il k.o. Per la Champions serve un’impresa

Segna ancora Balotelli, ma non basta al Marsiglia che si ferma con il Nantes (1-2). E l’Europa si allontana. Sono ormai otto i punti per il terzo posto che vale i preliminari di Champions, da recuperare in quattro giornate. L’Europa League ne dista cinque. E il quinto posto, occupato dalla squadra di Garcia, non è più europeo, dopo la sconfitta del Psg in finale di coppa di Francia con il Rennes. Insomma, l’equazione per poi trattenere più facilmente l’attaccante italiano si complica per il club francese.TUFFO — Primo tempo tutto sommato aperto. Anche se il Marsiglia, schierato da Garcia con il 4-2-3-1 e Balo in punta, si fa male da solo al 22′ quando Sarr, da destra, improvvisa un passaggio verso il centrocampo che viene naturalmente intercettato e trasformato in contrattacco dal Nantes. Al tiro ci arriva Coulibaly, contrastato dal ritorno di Gustavo. Ma sul rimpallo si avventa il 22enne Moutoussamy, lanciato lo scorso anno da Ranieri, che da fuori, di piatto destro, piazza la sua prima rete in Ligue 1. La squadra di Garcia reagisce, non abbassa il ritmo e si alza progressivamente. Il pari arriva quasi subito. Proprio con Sarr che a destra appoggia su Ocampos per un cross per Balotelli che, in tuffo, anticipa Diego Carlos e di testa mette dentro. Gol numero otto per l’italiano. Di questi, ben cinque su assist dell’argentino, in nove gare condivise da gennaio.

DUELLO — E al 38′, Balotelli sfiora il raddoppio, contrastato in extremis da Carlos sotto porta, su un pallone perso da Dupé. E poi nell’ennesimo duello con il difensore brasiliano, Balotelli, appena rientrato da un turno di squalifica, sfiora l’espulsione, dopo aver colpito al volto l’avversario. L’arbitro lo grazia con un’ammonizione (40′). La quarta da marsigliese. Il Nantes, schierato con un 4-1-4-1 malleabile, si salva sulla linea al 44′, con una parata di riflesso di Dupé, su colpo di testa di Germain deviato da Pallois. Ma poi colpisce al 5′ della ripresa su corner di Moutoussamy, intercettato in acrobazia da Girotto. Rete che formalizza la salvezza, cui Balotelli non può rimediare, dovendo pure cedere il posto al 23′, per un problema muscolare alla coscia sinistra. E il Marsiglia rimane inchiodato a una sconfitta che riduce ai minimi termini le speranze europee. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.