Serie B, Padova e Carpi retrocedono. Il Livorno vince e aspetta la Salernitana

A Benevento un gol di Coda al 94′ condanna i biancoscudati alla retrocessione, al Picchi gli amaranto vincono 1-0 ed appaiano la Salernitana, impegnata stasera contro il Cosenza

Il campionato di Serie B emette i primi verdetti di retrocessione: con una giornata d’anticipo Carpi e Padova salutano la cadetteria, retrocedendo in Serie C.

BENVENTO-PADOVA 3-3 — Infinita girata d’emozioni al Vigorito. In terra campana passa per primo il Padova, che dopo appena 20″ trova il vantaggio con un gol di Pulzetti, abile a eludere la marcatura dei difensori giallorossi e a battere Montipò. Dopo appena 10′ arriva il pari dei padroni di casa con Coda, che sfrutta la sponda di Crisetig e supera un Minelli non impeccabile. Nella ripresa il Padova passa di nuovo grazie a Bonazzoli, che trasforma una transizione offensiva con un bel destro dal limite su cui non arriva Montipò. La gara resta vivace e a 10′ dalla fine Caldirola, sugli sviluppi di un corner, trova il gol del nuovo aggancio. Il finale è accesissimo: al 90′ Baraye fa 2-3 e permette al Padova di sperare ancora, ma proprio nell’ultima azione della partita – al 94′ – Massimo Coda segna e condanna i biancoscudati alla retrocessione aritmetica in Serie C.

LIVORNO-CARPI 1-0 — A seguito di un primo tempo ricco di emozioni ma privo di gol, il Livorno trova il vantaggio al 59′ grazie a Giannetti, che raccoglie un ottimo lavoro di Raicevic e conclude sul primo palo. Gli emiliani ci provano a più riprese ma vanno a sbattere contro un ottimo Zima e contro una sorte non favorevole. Il Livorno rischia ma va anche vicino al raddoppio a più riprese, sia con Agazzi che con Diamanti. Al triplice fischio i labronici appaiano la Salernitana a quota 38 e aspettano la gara dei campani contro il Cosenza, mentre gli emiliani accompagnano il Padova nella terza serie nazionale. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.