Liga, sfuma il sogno Champions per il Getafe. Il Valencia vince 2-0 e chiude al quarto posto

Gli uomini di Bordalas vengono fermati dal Villarreal. Il Valencia batte il Valladolid e scavalca il Getafe: per gli Azulones sarà solo Europa League

Ventidue minuti. Tanto è durata la qualificazione del Getafe alla prossima Champions League. L’intervallo temporale tra il gol di Portillo contro il Villarreal, arrivato alle 16 e 28, e quello di Carlos Soler del Valencia a Valladolid, messo a segno alle 16 e 50. Il Getafe doveva far meglio del Valencia per riconquistare il quarto posto che aveva mantenuto in 11 delle ultime 13 giornate, lasciandoselo scappare sabato scorso perdendo a Barcellona mentre il Valencia batteva l’Alaves. Non ci è riuscito: ha pareggiato 2-2 col Villarreal e il Valencia è passato 2-0 a Valladolid.

RITORNO IN EUROPA Il sogno “azulon”, conquistare una prima storica qualificazione in Champions, non si è concretizzato ma quella della squadra di Pepe Bordalas resta una stagione spettacolare. La squadra del municipio della periferia di Madrid torna in Europa League dopo 11 anni: nel 2007-2008 con Michael Laudrup in panchina arrivò fino ai quarti della competizione, eliminata dal Bayern Monaco di Luca Toni.

FAKE NEWS Il Villarreal, come il Valladolid che affrontava il Valencia, si era già salvato la settimana scorsa e non aveva nulla da chiedere. Il Getafe è andato in vantaggio con Portillo, ha segnato ancora con Hugo Duro, un gol convalidato dall’arbitro e annullato dal Var per fuorigioco di Mata. In mezzo il Coliseum Alfonso Perez ha esultato per una rete del Valladolid che in realtà era una fake news: non c’è mai stata. Il vantaggio del Valencia ha demoralizzato il Getafe che ha incassato il pari di Iborra prima dell’intervallo. Nella ripresa il raddoppio del Valencia con Rodrigo Moreno ha chiuso i giochi rendendo inutili le reti di Maksimovic del Getafe e Gerard del Villarreal. Come un anno fa il Valencia accompagna Barcellona, Atletico e Real Madrid in Champions, mentre Getafe e Siviglia vanno ai gironi di Europa League, l’Espanyol, che ha battuto 2-0 la Real Sociedad in uno scontro diretto per l’Europa e ha scavalcato l’Athletic Bilbao sconfitto 2-0 a Siviglia, al preliminare. FONTE:GAZZETTA.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.